Elisabetta Salvatori omaggia Puccini a Scenari di Quartiere

Lo spettacolo racconta la vita del compositore attingendo a 8mil lettere

Elisabetta Salvatori
Elisabetta Salvatori

LIVORNO – Omaggio al grande compositore lucchese Giacomo Puccini con uno spettacolo che attinge alle oltre 8mila lettere che il musicista scrisse nell’arco della sua vita.

A raccontare questo viaggio dal titolo “Piccolo come le stelle” è Elisabetta Salvatori, questa sera, sul palco allestito in piazza di Montenero alle ore 19, per Scenari di Quartiere. Ingresso libero.

Puccini nasce in una famiglia di musicisti ma stenta a credere d’avere talento, e l’insicurezza non lo lascia mai. Si meraviglia di essere il successore di Verdi, di essere voluto nei salotti bene dell’epoca, di essere diventato tanto ricco, in poco tempo, di essere cercato dalle donne.

Anche all’apice del successo teme di non essere all’altezza delle aspettative del pubblico e del suo editore. Poi la famiglia, il rapporto con Lucca e con Torre del Lago, gli amori, la guerra, la paura di invecchiare, il cancro alla gola… la vita.

Tutto questo sarà al centro dello spettacolo e poi, nel finale, realtà e finzione si fondono, e Puccini incontra i personaggi delle sue opere: Mimì, Rodolfo, Butterfly, Turandot, e ritrova anche tutte le persone care, riguarda la sua vita e si accorge che è stata bella. Ad accompagnare Salvatori sarà la musica del violinista Matteo Ceramelli.

Salvatori torna Scenari di Quartiere dopo lo scorso anno, quando presentò al pubblico il toccante monologo dedicato alla strage di Viareggio. Per leggere l’articolo dello scorso anno clicca qui.

Per lo spettacolo viene istituito il divieto di transito e di sosta con rimozione forzata in piazza di Montenero nel tratto compreso tra via Byron/via di Montenero e via del Poggio. Dovrà rimanere percorribile il collegamento tra via Byron e via di Montenero con efficacia per il oggi 14/9/2018 dalle ore 14 alle ore 21.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*