A Scenari di Quartiere il “Blocco 3” di Fabrizio Brandi

Sarà dedicato al ricordo della signora Gina Campana

fabrizio brandi
Fabrizio Brandi

LIVORNO – Blocco 3 è la storia di un ragazzino, Mario Nesi, cresciuto a Livorno tra gli anni ’70 e ’80 nel quartiere popolare della Guglia, chiamato appunto Blocco 3, voluto dal regime fascista per contenere i sovversivi.

Lo spettacolo, uno spaccato di vita e di profonda umanità, è scritto da Fabrizio Brandi insieme a Francesco Niccolini.

Brandi salirà sul palco di Scenari di Quartiere questa sera, mercoledì 12 settembre, alle 19, proprio nel cortile del Blocco 3, tra i caseggiati di piazza Barriera Garibaldi n. 18-23, scenario anche del film Ovosodo di Paolo Virzì.

Diretto insieme a Roberto Aldorasi, sarà una riproposizione particolare perché dedicata al ricordo della signora Gina Campana, indimenticata protagonista della vita del quartiere e scomparsa a 94 anni lo scorso maggio.

“Nello spettacolo sono quasi tutti personaggi di fantasia, eccetto per due o tre, tra questi la signora Gina – racconta Fabrizio Brandi – una donna straordinaria, di quelle persone che fanno il bene, che aiutano chi è in difficoltà senza mai sbandierarlo. Gina rappresenta un modo di vivere, tipico del quartiere, con la porta sempre aperta, pronti per il prossimo”.

Lo spettacolo sarà poi a ottobre a Milano al Teatro della Cooperativa e a dicembre in tournée in Argentina. Per vedere uno spaccato del video dello spettacolo clicca qui.

Ingresso libero.

Il festival proseguirà domani, 13 settembre, nel Quartiere Magenta (piazza Magenta) con Jacopo Fò.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*