“What a Wonderful World”, a Cecina le bellezze della Terra in mostra

Venti fotografi espongono ben 50 immagini straordinarie

What a wonderful world una mostra sulle bellezze del nostro pianeta
Il rituale di corteggiamento di una paradisea maggiore. Isole Aru, Indonesia ©Tim Laman

CECINA – Insetti, cetacei, paesaggi mozzafiato, quanto può essere bella la nostra Terra? E quanto poco ce ne prendiamo cura? In questi tempi di problemi ambientali, di riscaldamento climatico e di voglia di cambiare le cose, la Fondazione Culturale Hermann Geiger (Piazza Guerrazzi 32, Cecina) presenta la mostra fotografica gratuita intitolata “What a Wonderful World” (Che mondo meraviglioso).

Storie sorprendenti

Curata da Alessandra Scalvini in collaborazione con n collaborazione con la National Geographic Society, la mostra propone 50 scatti appartenenti a venti diversi fotografi che raccontano: “storie sorprendenti di delicati ecosistemi, esplorazioni avventurose e momenti fugaci da cogliere prima che vadano perduti – si legge sul sito internet della Fondazione – Come il rituale di corteggiamento della rara paradisea maggiore, che Tim Laman ha fotografato a trenta metri di altezza nella canopia della foresta pluviale del Borneo. O la nuvola di microbolle in cui si è ritrovato avvolto Paul Nicklen nel momento della risalita dei pinguini imperatore dagli abissi. O, ancora, la poetica luce dell’alba che dipinge d’arancio le dune di sfondo ai secolari alberi riarsi del Dead Vlei namibiano, immortalata grazie alla paziente attesa di Frans Lanting. Le stampe di grande formato rendono ancora più suggestiva l’esperienza del visitatore, che si trova circondato da immagini singolari e coloratissime”.

Orari e informazioni

“What a Wonderful World” rimarrà aperta fino al 28 aprile dalle 16 alle 20 compresi i giorni festivi. L’ingresso è gratuito.
Informazioni: 0586635011 – info@fondazionegeiger.org.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*