Vittorio Gassman, aneddoti e curiosità, al Mes3 con Simone Fulciniti

Uno sguardo anche agli altri "mattatori" del passato

Simone Fulciniti, appassionato di Vittorio Gassman, dedica un incontro al grande attore alla galleria Mes3 in via Verdi
Il giornalista e attore Simone Fulciniti

LIVORNO – “Vittorio Gassman e i grandi mattatori del passato“. Questo il tema dell’incontro previsto per oggi, 2 aprile (ore 18), al Mes3 (Via Verdi 40), nell’ambito dei pomeriggi dedicati al ‘salotto di Giuliana’.

Protagonista dell’evento l’attore e giornalista livornese Simone Fulciniti, che guiderà gli intervenuti in un percorso che si annuncia molto interessante: la vita, le opere, gli aneddoti, le curiosità di Vittorio Gassman, colui che in molti considerano il più grande attore del secolo scorso.

Un’esistenza che si lega a doppio filo con quella di altre figure altisonanti, vecchi leoni d’un tempo che fu. “Sono un grande estimatore di Gassman – racconta Fulciniti – posso quasi considerarmi un suo ‘studioso’. Da sempre affascinato dal suo ‘esagerato’ carisma, e dai suo eccessi ‘sul palcoscenico’, ho deciso di condensare il mio sapere in un’oretta piacevole. Perchè come sottolineava il maestro ‘si può fare cultura, anche senza rompere le scatole”.

La storia avvolgerà nei suoi confini anche altri personaggi che per Vittorio sono stati fondamentali. “Dal suo alter ego, l’istrione inglese Edmund Kean, all’americano Charles Laughton. Da Renzo Ricci, che fu suo suocero, passando per Ermete Zacconi fino ad arrivare al ‘dinosauro’ Ruggero Ruggeri”. Nel corso dell’incontro, Fulciniti leggerà ed interpreterà alcuni brani, autentici capisaldi del repertorio ‘Gassmaniano’.

Ingresso libero.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*