Veleggiata “Perle di Livorno”: i premiati

A Bianchi di “Didgeridoo” anche la coppa della Presidenza Nazionale LNI

veleggiata
Alberto Bianchi premiato dall'Ammiraglio Vatteroni. Foto: Luca Fornaciari
  • di Enrico Del Gamba:

LIVORNO – La veleggiata “Perle di Livorno”, organizzata dalla Sezione di Livorno della Lega Navale Italiana per rendere omaggio alle bellissime isole della provincia, e giunta alla sua 5^ edizione, è stata disputata nei giorni 30 Settembre – 1 Ottobre sul percorso Livorno (classica la partenza davanti all’Accademia Navale), circumnavigazione dell’isola di Gorgona, boa di Capraia (davanti al porto), il faro dello scoglietto dell’Elba, e ritorno.

Il vento scarsissimo ha condizionato l’intera regata non consentendo a nessuna imbarcazione, nemmeno a quelle più performanti di raggiungere il traguardo di Livorno entro il tempo limite (35 ore per l’intero percorso di 120 miglia) e la classifica è stata fatta sulla base del passaggio alla boa di Capraia. Diciotto le barche iscritte, tra cui la bellissima “Chaplin” della Marina Militare condotta dal C. F. Giuseppe Parrini.

La premiazione si è tenuta domenica 8 ottobre presso il ristorante “Andana degli Anelli”, nella bella cornice del Porto Mediceo. A fare gli onori di casa, insieme ai Soci della Sezione, il Presidente Col. Fabrizio Monacci che ha accolto il Questore di Livorno, dr. Orazio dell’Anna, l’Ammiraglio Piero Vatteroni e Signora, delegato regionale LNI, in rappresentanza della Presidenza Nazionale, ed il C.F. Parrini, in rappresentanza dell’Ammiraglio Pierpaolo Ribuffo, comandante della Accademia Navale.

La presentazione, curata dalla Signora Alberta Di Rosa della “Comunità di S. Egidio”, cui come lo scorso anno la regata è stata dedicata, ha fatto da introduzione alla serata e preceduto la lotteria organizzata dalla Sezione per la raccolta di fondi, risultata davvero generosa, a favore della Comunità.

Quattro le categorie premiate: i raggruppamenti A e B, accorpati, hanno visto vincere “X Blu” di Giancarlo Campera; “Onda Lunga” di Roberto Cestari è risultata vincitrice in quello C. Nella categoria D, Emilio Marcheselli si è aggiudicato il primo premio con la sua “Maria Vittoria”. Infine, nel raggruppamento E, Alberto Bianchi, imbarcazione “Didgeridoo” ha ritirato la coppa del vincitore. A questa barca, già vincitrice in altre edizioni, è andata anche la coppa della Presidenza Nazionale LNI, attribuita, per il 120° anniversario della Lega Navale all’ imbarcazione prima in tempo reale. Questo premio è stato consegnato dall’Ammiraglio Vatteroni.

Il Questore di Livorno, nel suo saluto ai convenuti non ha mancato di sottolineare quanto la Sezione livornese della LNI si stia, con successo, adoperando in iniziative tutte rivolte al sociale; a breve la Sezione organizzerà la veleggiata a favore di Telethon e quella per la lotta alla violenza sulle donne, quest’ultima in collaborazione con il Circolo Nautico Livorno.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*