Utopic Art Festival, inaugurata la mostra dedicata all’arte

Ingresso libero, resterà aperto fino a Pasqua

utipic art festival partito ieri alla villa del presidente la quattro giorni dedicata all'arte
Alcune persone osservano le immagini del progetto "Diversamente"
  • di Gianluca Donati

LIVORNO – Ha preso il via ieri pomeriggio alle ore 17 l’Utopic Art Festival alla Villa del Presidente (via Marradi, 116). Prima edizione di una rassegna dedicata all’arte in tutte le sue forme.

Tante le opere in mostra tra le quali una serie di fotografie che fanno parte del progetto “Diversamente” nato da un’idea di Selene Rela, Ascanio Da Rin Casetta e Davide Razzauti. Le immagini ritraggono vari soggetti che presentano disabilità o che vengono definiti, erroneamente, “diversi” per le proprie idee religiose o sessuali: persone non udenti, modelle senza la propria protesi alla gamba, persone down, atleti su sedie a rotelle, omosessuali.

Tra le oltre 130 opere in esposizione, troviamo anche installazioni con oggetti che reagiscono all’UV (raggi ultravioletti). Uno spazio è dedicato all’Urbex con immagini che ritraggono luoghi abbandonati immersi nella loro desolazione con ancora resti di una lontana civiltà.

Non solo, la mostra dà spazio anche al ballo e allo yoga, alle arti figurative e alla musica, sono infatti in programma spettacoli di danza del ventre, disegni con il sale e cerimonia del kimono, sfilate di moda e concerti metal-punk e hip hop.

Utopic Art Festival rimarrà aperto fino a domenica 21 aprile con ingresso libero. Utopic Art Festival è un’idea di Selene Rela, Ascanio Da Rin Casetta, Davide Razzauti, Antonio Fogli e Giulia Domenici (Raw Film Factory).

Consulta il programma completo.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*