Un weekend artistico nel complesso museale di Villa Mimbelli

Sarà possibile vedere le tre opere di Modigliani tornate da Genova e gli scatti di Paola Di Bello 

pittura

LIVORNO-Per tutti gli appassionati d’arte, durante questo fine settimana il complesso museale di Villa Mimbelli potrebbe essere meta per una visita molto ricca e interessante. Sarà infatti ancora possibile visitare la mostra su Nedo Luschi nel centenario della nascita, nella sala degli Specchi e nella sala Peruzzi.

Ampia la sua soggettivistica che spazia attraverso i tanti e diversi temi indagati. Sono infatti esposte 17 opere, nella sala degli Specchi e nella sala Peruzzi; nature morte, figure, fiori, ritratti e composizioni, ciascuno dei quali interpretato con una particolarissima tecnica materica fatta di abbondanti colori, di pennellate irruenti, decise e prive di incertezza, volte solo ad afferrare l’essenziale.

Sempre al Museo Fattori, nella sala Micheli, sarà inoltre possibile visitare la mini-mostra temporanea con le tre opere di Amedeo Modigliani (autentiche) che il Comune aveva dato in prestito per la mostra a Palazzo Ducale, chiusa in anticipo tra le polemiche.

Si tratta del dipinto giovanile “Stradina Toscana” e di due disegni,  il “Nudo Maschile” e il “Ritratto di Aristide Sommati”, quest’ultimo addirittura improvvisato dal maestro su una tovaglietta da osteria.

Inoltre Villa Mimbelli offre, nei locali degli ex Granai, “Marge e altri paesaggi” la mostra con gli scatti della fotografa Paola Di Bello, vincitrice del Combat Prize 2016.

Orari della mostra: venerdì dalle 16 alle 19; sabato e domenica 10-13 e 16-19.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*