Un meraviglioso tributo ai Queen in scena al Teatro Goldoni

Sul palco un ensemble di 30 professionisti

celebrate on podium during Race 2 of Misano E-Prix,7th rounf of FIA Formula E World Championship in Marco Simoncelli World Circuit, Misano Adriatico, Emilia-Romagna, Italy, 21/04/24
Share

Pubblicato ore 07:00

LIVORNO – Un meraviglioso tributo ai Queen che combina sapientemente musica sinfonica e rock, la delicatezza degli archi con i riff della chitarra elettrica. Tutto impreziosito da un coinvolgente visual show. arriva questa sera, 12 maggio, al Teatro Goldoni, ore 21, lo spettacolo “Queen At The Opera”.

“Queen At The Opera” deve il successo alla sua formula raffinata e ai grandi interpreti di uno spettacolo lontanissimo dal concetto di cover. Classici senza tempo come “We Are The Champions”, “Bohemian Rhapsody”, “We Will Rock You”, “The Show Must Go On”, “Radio Ga Ga”, “Another One Bites The Dust”, “Who Wants To Live Forever” sono interpretati da un ensemble di 30 grandi professionisti.

A spiccare sono le straordinarie voci di Federica Morra, cantante, attrice e performer formatasi alla American Musical and Dramatic Academy e di Francesco Montori, entrambi con importanti esperienze nei musical a livello internazionale. E ancora, il soprano Giada Sabellico, a proprio agio nella lirica come nel rock, che nello spettacolo interpreta brani eseguiti da Montserrat Caballé con Freddie Mercury; Alessandro Marchi, acrobata della voce con alle spalle musical quali “Hair” e “A Christmas Carol”; Luana Fraccalvieri, talentuosa vocalist passata anche dal palco televisivo di “Amici”. Impossibile non ricordare poi il contributo del direttore Piero Gallo, a cui si devono anche gli arrangiamenti orchestrali.

Prodotto da DuncanEventi, “Queen At The Opera” nasce da un’idea del produttore musicale e direttore artistico Simone Scorcelletti: dal suo esordio nel 2015 lo spettacolo ha raccolto standing ovation e sold out in Italia e in Europa.

Ad ogni spettacolo è presente un punto informazioni di CFU Italia – Comitato Fibromialgici Uniti, associazione di sostegno e assistenza a persone affette da Sindrome Fibromialgica, CFS/ME (Sindrome da Fatica Cronica), MCS (Sensibilità Chimica Multipla), EHS (Elettrosensibilitá). CFU Italia si batte inoltre per il riconoscimento di tali patologie tra le malattie croniche e invalidanti.

I biglietti sono disponibili su www.ticketone.it  e sul sito ufficiale www.queenattheopera.com. Sono previste riduzioni fino a 12 anni. Per chi lo desidera è disponibile anche la formula meet & greet che, al biglietto di primo settore, aggiunge un brindisi con gli artisti a fine spettacolo.

© Vietata la riproduzione