Un laboratorio di fumetto, illustrazione e street art per i giovani livornesi

Sarà tenuto da Rame 13 e Gabriele di Caro

Share

Pubblicato ore 14:00

LIVORNO – Dare voce ai giovani artisti livornesi, alle loro idee e alla loro immaginazione, è il progetto “Immaginarsi il Dopo” nato dalla collaborazione tra Associazioni MuraLi e LabroniCon Factory, con il sostegno di Linc – Lavorare insieme nella comunità e Arci. “Immaginarsi il Dopo” è un workshop gratuito di fumetto, illustrazione e street art che sarà tenuto da due artisti e insegnanti d’eccezione: la street artist, illustratrice e tatuatrice Rame13 e Gabriele di Caro, fumettista di fama nazionale e insegnante della Scuola Internazionale di Comics di Firenze.

Il laboratorio è dedicato ai giovani talenti livornesi tra i 18 e i 30 anni, che potranno partecipare alle selezioni già aperte da ieri, 20 gennaio, compilando il questionario qui e inviando le loro opere migliori. I lavori dovranno essere riuniti in un unico file (max. 10mb) riportante il nome e cognome del candidato e caricati online alla fine del questionario.

I posti disponibili sono 15 e i partecipanti verranno scelti direttamente dai docenti, sulla base del materiale inviato.

Il progetto è pensato per coinvolgere i giovani artisti in ogni fase e il workshop si articolerà in tre momenti: lezioni introduttive per la creazione del fumetto, realizzazione di una o più storie sul tema “Immaginarsi un futuro dopo il Covid-19” e pubblicazione della storia online e creazione di un murales sulla base della storia a fumetti.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*