Un filmato per ricordare Pietro Gori con il Coro Garibaldi d’Assalto

L'appuntamento è al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo

Il Coro Garibaldi d'Assalto
Share

Pubblicato ore 16:00

LIVORNO – In occasione dei centodieci anni dalla morte di Pietro Gori (Messina, 14 agosto 1865 – Portoferraio, 8 gennaio 1911) il Coro Garibaldi d’Assalto presenta alla cittadinanza un filmato ricco di documenti e foto di repertorio (realizzato ed elaborato dalla corista Maria Grazia Fontani su testi di Laura Bastogi e Pardo Fornaciari) per ricordare il pensiero, le tappe più importanti, le sofferenze e le canzoni di questo grande socialista anarchico toscano che ha studiato e operato anche a Livorno.

L’appuntamento è per domani, 20 ottobre, alle ore 17 al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo a Villa Henderson (via Roma, 234).

Il filmato, realizzato in autonomia dal Coro Garibaldi d’Assalto, si intitola “L’amore, l’ideale, le prigioni, la lotta – Pietro Gori: canti e poesie”. Parteciperanno Pardo Fornaciari, Laura Bastogi, in qualità di relatori, mentre il Coro Garibaldi d’Assalto, accompagnato al pianoforte da Stefania Casu, eseguirà dal vivo alcune tra le canzoni più rappresentative scritte da Gori, avvocato, intellettuale, poeta e militante anarchico vissuto tra ‘800 e ‘900.

“Ho cercato una linea narrativa originale – spiega Maria Grazia Fontani – assemblando materiali di vario genere: parlato, immagini di repertorio, riprese di canti, disegni e documenti originali, testi inediti, canzoni edite. Le registrazioni del coro sono tutte prese dal vivo in filmati o audio amatoriali e quindi non perfette dal punto di vista dell’audio, ma la spontaneità che mostrano forse supplisce all’imperfezione. Ho avuto modo di inserire nel testo, scritto da Laura Bastogi e da Pardo Fornaciari, alcune mie integrazioni, e ringrazio di nuovo gli autori per avermelo concesso. In particolare la suggestione dell’assonanza fra un canto di Gori e uno di Turati mi sembra interessante. Come anche la possibile base musicale di un altro canto del tutto inedito, che ho individuato in una filastrocca per bambini, dopo che Laura Bastogi ne aveva trovato il titolo”.

L’evento prevede l’ingresso gratuito. L’accesso sarà consentito dalle ore 16:30 nella Sala del Mare e si svolgerà nell’assoluto rispetto delle norme anti-covid attualmente vigenti.
La presentazione dovrà concludersi tassativamente entro le ore 19 orario di chiusura del Museo.

È obbligatoria la prenotazione ai seguenti numeri telefonici: 3663747033 oppure 3388794508.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*