Un anno con il Museo della Città, grande festa tra danza, musica e mostre. Il programma

All'evento sarà presente il Ministro dei Beni Culturali Bonisoli

Il Museo di storia della città compie un anno e festeggia in grande
Panoramica dei Bottini dell'Olio
  • di Gianluca Donati

LIVORNO – Il 30 aprile 2019 il Museo della città (piazza del Luogo Pio) compirà esattamente un anno dalla sua fondazione e festeggerà l’evento con un programma ricchissimo di novità e iniziative, con presentazioni di nuove opere e progetti che spazieranno tra le arti visive, la musica, il suono, la danza e performance, un itinerario che andrà a implementare il progetto inciampi (14 marzo – 29 settembre 2019) a cura di Paola Tognon. La festa, a ingresso gratuito, avrà inizio alle ore 19 e si concluderà a mezzanotte, sarà aperta anche la Biblioteca.

All’evento prederà parte anche il Ministro dei Beni Culturali Alberto Bonisoli.

Tognon: “Una festa dell’accoglienza”

direttore museo della città
Paola Tognon. Foto: Comune di Livorno

Ed è proprio Paola Tognon che ha presentato il progetto alla stampa con parole entusiastiche: “Sono molto grata e onorata di essere qui per quest’anniversario così importante, perché se pensiamo a noi stessi, a un anno cominciamo a camminare e iniziamo a guardare il mondo in modo diverso. Nel cuore della Venezia, è significativo che sia sorto questo museo che appena aperto ha già registrato numerose visite, potete immaginare quanto questo sia importante per me, per noi e per tutte le persone che ci lavorano. Ieri sera mi hanno chiesto quali sono le cose che avrei voluto fare e che non sono riuscita. Ebbene, quando sono venuta qua, pensavo che sarei riuscita a fare tutto. Certamente non tutte le idee che volano nella mia mente si sono già realizzate, ma questo non è importante, quello che conta è aprire delle porte, e aprire delle porte significa prima di tutto accogliere; il 30 aprile festeggeremo un bambino di un anno, sarà una festa dell’accoglienza, il museo aprirà le sue porte e lo farà coinvolgendo anche altre istituzioni della città che nelle loro diverse discipline, studi, ricerche parteciperanno alla creazione di questo importante evento”.

Mostra e performance di Ruth Beraha

Tra gli eventi in programma la mostra personale e la performance dal titolo “Non sarai mai solo” dell’artista Ruth Beraha (Milano, 1986) vincitrice del Premio Fattori Contemporaneo 2018 inserito come premio speciale dei Musei civici di Livorno nel Combat Prize.

Il progetto di Beraha è un’approfondita ricerca intorno ai temi dello sport e della discriminazione, in bilico sull’ambiguità delle rappresentazioni e dei loro rimandi visivi, un lavoro che ha richiesto molti mesi di ricerca.

In mostra le seguenti opere: “Io non posso entrare” (autoritratto), incisione su lastra di ottone con la frase “vietato l’ingresso agli ebrei e agli omosessuali”; “Autoritratto” (Politisch, Juden, Asoziale und Schwarze) del 2017 sono due stampe fotografiche, un dittico in cui l’artista riflette di nuovo sulla discriminazione e sui segni e il sistema semiologico di identificazione nei campi nazisti; “Muhammad” (autoritratto), 2018, legno d’abete, corda in iuta, sacco da boxe, omaggio al pugile Muhammad Ali; “Run Home” (autoritratto) del 2018, una serie di mazze da baseball colorate, realizzate in vetro di Murano soffiato; “Charlie“, scultura in marmo di Carrara.

Kemp e Spagnoli

Lindsay Kemp Claudio Barontini Disegni e fotografie CAMeC Centro Arte Moderna e Contemporanea La Spezia 26 ottobre 2018 – 6 gennaio 2019 Inaugurazione: 26 ottobre ore 18.00
Lindsay Kemp. Foto: Claudio Barontini

Doverosi due omaggi speciali all’importante artista Renato Spagnoli recentemente scomparso, attivo a Livorno dagli anni Sessanta e a Lindsay Kemp, artista coreografo e danzatore che scelse di vivere nella nostra città, deceduto nell’estate del 2018, e che sarà celebrato attraverso le fotografie di Claudio Barontini.

Fotografie, musica e azioni vocali

L’evento vedrà la collaborazione tra il Museo della Città e altri enti e istituzioni culturali del territorio, quali: la Fondazione Trossi Uberti con la realizzazione di disegni, sketch e fotografie dal vivo di maestri e allievi dei suoi corsi d’arte; il Coro Rodolfo del Corona diretta dal Maestro Luca Stornello; l’Atelier delle Arti e Istituto Superiore di Studi Musicali Pietro Mascagni con l’esecuzione musicale e coreografica A Fior di Pelle; l’associazione carico Massimo che espone i suoi progetti artistici; la Fondazione Teatro Goldoni – Bottega d’Arte, con delle azioni vocali dedicate ai contenuti del Museo della Città.

eva frapiccini presenta la sua installazione al museo della città
L’installazione di Frapiccini

A tutto questo si aggiunge l’istallazione di Eva FrapicciniIl pensiero che non diventa azione avvelena l’anima” (inciampo 01) e all’opera All’imbrunire” di Alfredo Pirri (inciampi 02, 03, 04) recentemente inaugurate.

Il programma

Ore 19 saluti istituzionali.
A seguire azione coreografica e musicale “A Fior di Pelle” nella corte e negli spazi del Museo a cura Atelier delle Arti e Istituto Pietro Mascagni.

Ore 19 – 24: disegni, sketch e fotografia dal vivo con i maestri e gli allievi dei corsi d’arte della Fondazione Trossi Uberti.

Ore 20-22: drink di Bottini Fusion

Ore 20-21: visite guidate tematiche e narrative tra le opere e le collezioni di Coop Agave, Itinera e Coop Culture per i Servizi educativi dei Musei civili.

Ore 21-22: performance “Non sarai mai solo” di Ruth Beraha in collaborazione con il Coro Rodolfo del Corona, diretto dal Maestro Luca Stornello.

Ore 22-23: visite guidate tematiche narrate tra le opere e le collezioni di Coop Agave, Itinera e Coop Culture per i Servizi educativi dei Musei civili. Laura Brioli soprano e docente della Bottega d’Arte della Fondazione teatro Goldoni, accompagnata da alcuni allievi: brani e azioni danno voce agli oggetti presenti nelle sale del Museo della Città.

Ore 23-24: Dj set Neon/Noon Selection

Informazioni

Contatti: museodellacitta@comune.livorno.it – 0586824551.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*