“Umorismo e satira”, i lavori degli studenti al Museo di via Roma

Gli elaborati resteranno esposti fino al 30 maggio

al museo di storia naturale di livorno in mostra gli elaborati sull'umorismo

LIVORNO – Oggi e domani, dalle 9.30 in poi, il Museo di Storia Naturale del Mediterraneo (via Roma, 234) ospita una mostra di disegni e altri lavori realizzati dalle scuole della provincia che hanno aderito alla 25esima edizione della Settimana dei Beni Culturali e Ambientali, la più importante iniziativa promossa da Fondazione Livorno.

Titolo di questa edizione è “Umorismo e satira a scuola, tra risate e cultura“, una mostra itinerante partita il 10 maggio e che ha toccato  date e luoghi vari, allestita con quattro percorsi espositivi diversi dedicati ai lavori che gli alunni hanno realizzato durante l’anno scolastico 2018/2019, sul tema dell’Umorismo, affrontato e studiato insieme agli insegnanti con la massima libertà e creatività.

Le scuole partecipanti

Quest’anno gli istituti scolastici partecipanti sono stati 49, 54 i progetti presentati, 136 le classi coinvolte. Grande successo di pubblico hanno già riscosso le manifestazioni che si sono svolte in provincia: il 10 maggio presso il Teatro Solvay di Rosignano per le scuole di Rosignano, Cecina e Bibbona, il 14 maggio presso il Cinema Teatro Metropolitan di Piombino per le scuole di Piombino, San Vincenzo e Campiglia Marittima e il 15 maggio presso l’Istituto Comprensivo
di Portoferraio, per le scuole dell’Isola d’Elba.

A Livorno i lavori realizzati dagli alunni resteranno in mostra nella Sala delle Esposizioni Temporanee del Museo fino a giovedì 30 maggio e saranno visitabili gratuitamente.

Orari della Mostra: dalle 9.30 fino al 30 maggio. Informazioni: 0584826112.

Pubblicazione e premi

Come consuetudine tutti gli elaborati saranno raccolti in una pubblicazione distribuita a tutti gli alunni partecipanti, e le scuole riceveranno un premio di partecipazione di 1.300 euro, che potrà essere speso per l’attività didattica degli studenti. Un premio speciale, inoltre sarà assegnato ai progetti che si distingueranno per originalità ed accuratezza della realizzazione.

Le scuole partecipanti e gli elaborati

Bartolena classi 1^F – 2^A-C-D-J-E con “Un so se l’hai apito”;
G. Rodari classi 3^ CD C. Collodi” e 5^ B con “Il fumetto Paperon de’ Paperoni”;
De Amicis classi 5^ CD – CLASSI 4^A-4^B “Tutti ridono nella stessa lingua (caricature dei comici da Chaplin fino ai giorni nostri”;
A. Benci classe 3^A con “I modi di dire più divertenti delle lingue parlate nella nostra classe”;
Lambruschini classe 4^ A con “Un signore di Livorno” (parodia della canzone “Un signore di Scandicci”, testo orginale di Gianni Rodari, canzone cantata da Sergio Endrigo;
Albertelli classi 8^ CD B. Brin – classi 3^A-3^B con “Faccia da fossile”;
C. Marcacci IC A. Picchi di Vicarello classe 5^A con “Grasse risate italiane”;
C. Collodi 3^ Cd “C.Collodi” – classi 5^C-5^D con “L’umorismo nel cinema: Fantozzi”;
“A. Razzauti” 5^ Cd “E. De Amicis”- classi 4^ A-4^B con “Umorismo alla frutta”;
P. Thouar IC Don Roberto Angeli – classi 1^B-1^C-5^C con “Caricature: studio di alcuni dipinti di pittori livornesi e modifiche in chiave buffa e caricaturale”.
Benedetto Brin 8^ Cd B. Brin – classi 1^A-2^A/B-3^A-B-4^A/B-5^A/B con “M’arrabarto dalle risate (faavole e storie alla rovescia)”;
“A. Gramsci” 5^ C.D. “E. De Amicis” – classe 4^A con “Modi di dire e proverbi”;
A. Modigliani – classi 2^A/B-3^A/B-4^A/B-5^A/B con “160 Don Chisciotte conquisteranno il mondo”;
G. Mazzini di Nugola – classi 2^-4^-5^ con “Vendemmia in allegria: stornelli, situazioni buffe durante la vendemmia”;
S. Maria Maddalena – classe 5^ con “Gli anni passano ma il sorriso rimane (L’effetto benefico della risata nelle persone anziane, attraverso un
parallelismo tra l’umorismo del passato e quello attuale);
R. Natali 8^ CD B. Brin) – classi 3^A – 3^B con “Il carnevale di Livorno”;
Dal Borro – classi 3^ E 5^C con “Parole per ridere, ridere delle parole – Giochi di parole per ridere, sulla falsariga di Rodari (3^ C). Doppi sensi (5^C)”
Villa Corridi 4^ CD La Rosa – tutte le classi con “Risate ar mercato”;
N. SAURO IC A. PICCHI) – classi 3^a/3^b con “Duro di legno (Pinocchio e l’umorismo)”;
Polo Liceale F. Cecioni – classi 2^ A e 2^C Scienze Umane con “Una risata ci salverà. L’arte di far sorridere dal 1915 al 1948 (caricature su questo periodo contraddistinto da due guerre mondiali e da messaggi molto forti)”.
G. Borsi – classi 2^G/2^N con “Con Virgilio tra i golosi o con Astolfo sulla Luna?”;
G. Mazzini – classi 3^P-3^R-3^S con “#ironicamentedonchisciotte@2018/19”;
ISIS “Vespucci-Colombo” – Liceo artistico classe 1^B con “Il pettegolezzo”;
IC G. Micali – SMS SEDE – classe 1^ C con “Noi siam l’Armata Brancaleone… suggestioni dalla commedia all’italiana”;
S. Teresa del Bambin Gesu – classe 5^ con “L’identikit del comico livornese (approfondimenti sui comici livornesi e creazione laboratoriale di un identikit)”;
ITIS G. Galilei – Gruppo del Laboratorio teatrale con “ITIggì (spam, spam, spam)”.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*