Tutto pronto per il Progetto Mattone del Cuore di Paolo Brosio

Oggi la partita all'Isola di Gorgona, domani evento a Montenero

progetto mattone del cuore
Paolo Brosio con Giulia Quintavalle, Giancarlo Antognoni e Carlo Conti
Share

LIVORNO – Parte oggi la due giorni del Progetto “Mattone del cuore” isola della Gorgona-santuario di Montenero. Grandi stelle dello sport, dello spettacolo, della Tv e dell’enogastronomia parteciperanno fino a domani a un evento che unisce solidarietà, spiritualità, spettacolo e sport.

Il progetto è stato realizzato da Onlus Olimpiadi del Cuore, con la regia di Paolo Brosio, insieme al vescovo di Livorno Simone Giusti, al sindaco Filippo Nogarin e a molte istituzioni.

Il ricavato

Ricordiamo che il ricavato di questo evento finanzierà progetti della Caritas di Livorno per le famiglie in difficoltà e dei detenuti, per il villaggio dei poveri nel quartiere livornese di Corea, per gli alluvionati di Livorno del 10 settembre 2017, per i bambini leucemici dei paesi del terzo mondo sostenuti dalla Onlus Cure2Children e infine per un ospedale di pronto soccorso a Medjugorje per tutte le etnie e le religioni.

La Coppa della pace

Si parte oggi con la prima edizione della Coppa della pace che si svolgerà sull’Isola di Gorgona dove ha sede un carcere che ospita un centinaio di detenuti. L’evento sportivo sarà preceduto dal dialogo interreligioso per la pace nel mondo guidato dal Vescovo di Livorno insieme agli altri ministri di culto cristiano-ortodosso, musulmano ed ebreo e i sacerdoti cattolici.

Prima della partita, sull’Isola di Gorgona verrà celebrata la Messa e inaugurato il nuovo campo di calcio per i detenuti risistemato e recintato con i fondi raccolti dalla Associazione onlus Olimpiadi del Cuore.

Seguirà il torneo con otto rappresentative al quale parteciperanno: una selezione dei giocatori di calcio della Gendarmeria e Guardie Svizzere del Vaticano, la Nazionale Magistrati coordinata dal Presidente della Sezione Penale del Tribunale di Lucca Dino Boragine, la Squadra del Cuore di Paolo Brosio insieme ad una rappresentativa della Nazionale Italiana Cantanti capitanata da Sandro Giacobbe. E ancora il Livorno Calcio neo promosso in serie B con gli ex giocatori, la Nazionale della Polizia Penitenziaria, una rappresentativa dei detenuti e la squadra della Marina Militare – Capitaneria di Porto.

Le otto compagini partecipanti saranno suddivise in due gironi di quattro, le prime due di ciascun girone si qualificano per le semifinali e le vincenti giocano la finalissima. Lo staff arbitrale sarà coordinato da Giorgio Niccolai già guardalinee internazionale e ora designatore. Le partite avranno una durata di 12 minuti ciascuna e si disputeranno con il regolamento dei gironi all’italiana.

Dopo la sfida calcistica un pranzo curato dallo chef stellato Marco Stabile e quattro docenti chef dell’Istituto Giuseppe Minuto di Marina di Massa che accompagneranno ben dodici studenti camerieri per il servizio ai tavoli.

Ecco il menù che sarà accompagnato dai vini dell’Azienda Frescobaldi di Firenze: piatto di entrata tartara di Palamita con aria al Lime e melone bianco; primo piatto risotto mare e terra (il mare sarà un ragù si seppie e vongole sotto al risotto, la terra un blend di spezie ed erbe che ricordano la terra); secondo piatto manzo impanato nel pomodoro con purè di patate al basilico e riduzione di vin santo. Come dessert tortina di pasta frolla con crema pasticciera e guarnita con fragole di stagione.

Collegamento post Champions League

Sabato sera dall’hotel Palazzo di Livorno, quartier generale della manifestazione, dove sono parcheggiati i dieci mezzi dello sponsor del Livorno Calcio, appuntamento televisivo con collegamento in diretta nazionale con Mediaset Premium subito dopo la finale di Champions League di Kiev per i commenti sull’attesissimo match.

Santuario di Montenero

Domenica 27 quando nel piazzale del Santuario della Madonna di Montenero dalle 15 alle 19 ci sarà una grande giornata di preghiera con la Messa celebrata dal Vescovo di Livorno Simone Giusti e la presenza delle reliquie delle lacrime miracolose della Madonna di Siracusa e, provenienti da Torino, le reliquie del polmone di San Giovanni Bosco con tutti i gruppi di preghiera mariani delle Diocesi della Toscana (clicca qui per consultare le modifiche alla viabilità).

Alle 19.45 l’aperitivo e la cena, il “Galà del Cuore” con gli chef stellati Marco Stabile, Luciano Zazzeri, Nicola Gronchi, Giuseppe Mancino, gli chef del mitico Marco il proprietario del rinomato Ristorante Oscar all’Ardenza e quelli di Sergio Cristiani la nota pasticceria livornese, a dare man forte agli chef di Oscar scenderà in campo anche Carlo Mancini, figlio del mitico Beppino proprietario dell’altro ristorante livornese La Barcarola.

Questo il menù innaffiato dai prestigiosi vini delle Tenute Piccini di Siena di Mario e Martina Piccini: tartare di scampi e gamberi rossi su burrata, colatura di alici e olio extravergine (Piccini Memoro spumante), agnolotto ripieno di pesce bianco di fondale, gambero rosso, asparagi e fiori di zucca (Tenuta Moraia ‘Calasera’ Vermentino 2016), trancio di pesce in crosta di olive, crema di pomodoro datterino e chips di patate (Torre Mora ‘Scalunera’ Etna rosato 2017), bavarese alla crema con frutti di bosco (geografico Vin santo del Chianti 2011). Gustata la cena via allo spettacolo e ci sarà da divertirsi.

I personaggi

Tanti i personaggi che parteciperanno alla due giorni: Carlo Conti, Leonardo Pieraccioni e Giorgio Panariello che proporranno sul palco parte del loro show teatrale che tanto successo ha ottenuto, interagendo con Paolo Brosio e con altri ospiti del mondo dello spettacolo. Ci sarà spazio per la grande musica con alcuni protagonisti del Festival di Sanremo come Marco Masini, Amedeo Minghi, Sandro Giacobbe, Matteo Becucci e una voce famosa della radio, quella del dj Ringo. Per la gioia del pubblico femminile parteciperanno anche due stelle del mondo della fiction tv i belli dei serial televisivi Paolo Conticini protagonista di tanti lavori di successo di Rai 1 e Roberto Farnesi, star di Mediaset. La colonna sonora del Galà del cuore sarà curata da Stefano Busà storica e apprezzata voce della mitica Capannina di Forte dei Marmi insieme alla sua band. A unire il mondo dello spettacolo a quello della spiritualità oltre a Paolo Brosio ci sarà Claudia Koll, noto volto televisivo e del cinema, protagonista, come Paolo, di una conversione che l’ha avvicinata al mondo della fede e della preghiera.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*