Torna “Lezioni di Cinema” con il connubio tra Settima Arte e cibo

Giunta alla terza edizione la rassegna prevede tre incontri

lezioni di cinema
Un'immagine tratta dal film di Ang Lee "Mangiare, bere, uomo, donna"
Share

LIVORNO – Torna l’appuntamento con Lezioni di Cinema 2018, la rassegna giunta alla terza edizione. Dopo i registi e gli attori del cinema italiano, i tre incontri che prenderanno il via sabato 14 luglio nel parco del Museo di Storia Naturale del Mediterraneo (via Roma, 234) si concentreranno sul rapporto tra il Cinema (Settima Arte) e il Cibo, in sintonia con il 2018 proclamato anno del cibo italiano.

La prima delle Lezioni di Cinema, sabato 14 luglio alle ore 21.30 con la conferenza sul tema “Necessità, piacere e dono. Il cibo nell’immaginario cinematografico“. Relatori: Massimo Ghirlanda, presidente del Centro Studi Commedia all’Italiana e direttore della collana “I quaderni di Storia del cinema” della casa Editrice Erasmo; Leonardo Moggi coordinatore regionale del progetto Lanterne Magiche e Marco Vanelli direttore della Rivista di Studi cinematografici “Cabiria”.

Consumazione a pagamento di sangria, frutta e gelato. Ingresso a donazione libera. Gradita la prenotazione entro le ore 13 del 12 luglio.

Sabato 28 luglio sempre alle 21.30 proiezione del film Mangiare, bere, uomo, donna diretto dal regista Ang Lee, girato nel 1994 in Taiwan, il film è un viaggio nella cucina tradizionale orientale. Molto apprezzato dalla critica ha ottenuto agli Oscar del 1995 la nomination come migliore film straniero. Presenterà il film Anna Pala Spagnoli, responsabile dell’Archivio Furio Scarpelli di Castiglioncello.

Durante l’intervallo del film, degustazioni di cucina orientale (costo degustazione e biglietto film: 15 euro). Prenotazione obbligatoria entro le ore 13 del 26 luglio).

Il percorso si concluderà sabato 11 agosto, alle ore 21.30 con la proiezione del film francese Cous Cous (La Graine et le Mulet – 2007) scritto e diretto dal regista tunisino Abdellatif Kechiche. La traduzione del titolo originale è “Il grano (di semola) e il cefalo”. Ovvero i due ingredienti principali del Cuscus di pesce (couscous in francese), pietanza che ha un ruolo fondamentale nel film. Presenterà il film Pier Dario Marzi, critico e autore di cortometraggi e docu-film.

Prima del film, alle ore 20.30, apericena a base di cous cous (apericena e film: 15 euro. Solo film: 5 euro. Per l’apericena prenotazione obbligatoria entro le ore 13 del 9 agosto).

Per info e prenotazioni: Museo di Storia naturale del Mediterraneo 0586266711-34 – musmed@provincia.livorno.it.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*