Torna Harborea: 80 espositori per la grande festa delle piante

La mostra mercato si svolgerà dal 7 al 9 ottobre

Share

Pubblicato ore 12:00

LIVORNO – È il giardino in tutte le sue caratteristiche il protagonista dell’undicesima edizione di “Harborea – Il magico mondo dei giardini“. La grande mostra mercato di piante, erbe, fiori, piante esotiche, ortaggi e sementi ma anche arredi da giardino e prodotti eno-gastronomici biologici tipici e mestieri dimenticati ospiterà circa 80 espositori e aprirà con l’inaugurazione venerdì 7 ottobre, alle ore 14.30, nel bel giardino di Villa Mimbelli.

Organizzata dal Garden Club Livorno in collaborazione con il Comune di Livorno, la manifestazione proseguirà fino a domenica 9 ottobre.

Tre giornate interamente dedicate al culto del verde sul tema “Il magico mondo del giardino” declinato in ogni suo aspetto, corsi di composizione floreale e di giardinaggio per bambini, dimostrazioni floreali, tour tra gli stand, degustazioni e – novità di questa edizione – laboratori e corsi per conoscere antichi mestieri artigianali, corsi base di giardinaggio e tecniche di coltivazione. Tutto dedicato sia a piccoli che grandi perché obiettivo di Harborea è far conoscere un giardinaggio di qualità e trasmettere la passione per le piante e per l’ambiente.

Tra gli appuntamenti il primo da ricordare è quello del venerdì alle ore 17 dal titolo “I giardini di acclimatazione, la loro origine, la loro funzione e la storia”; per poi proseguire sabato alle ore 15 con “Il giardino di Ninfa”. Domenica 9 ottobre alle ore 11 “I giardini del futuro. Strategie per progettare i giardini del domani”. Una parte molto importante sarà dedicata ai corsi sia per bambini che di composizione floreale.

Il ricavato della manifestazione, insieme al contributo del Comune, consentirà di progredire nel lavoro di restauro del Parco Storico di Villa Mimbelli.

In esposizione

Collezioni di clematidi, strutture in ferro per sostenere gli arbusti più rigorosi e i roseti rampicanti, innumerevoli varietà di fioriture e di rosa, dato che la rosa non è soltanto la regina dei fiori ma anche il simbolo della manifestazione. Piante rare esotiche adatte al clima mediterraneo, piante da esterno come acero, rose, piccoli frutti, loropetalo, evonimo, mirto, melograno, ulivo ecc., numerose varietà di orchidee e il genere Hoya, la famosa pianta dai fiori di cera. Ancora, piante inusuali, in gran parte piante alimentari o officinali, provenienti da tutto il mondo, le erbacee perenni adatte a terreni aridi e ventosi, collezione di agrumi, di graminacee ed esemplari dell’area mediterranea per i visitatori che hanno un giardino al mare.

Interessanti proposte relative alle Tillandsie o piante d’aria e Bromeliacee, tra cui l’ananas. Collezione di iris e un ricco assortimento di bulbi. Anche per il settore delle aromatiche, piante da collezionare e da coltivare, alberi da frutta per chi volesse realizzare un suo orto. Immancabili poi le piante grasse, i semi e i bulbi e, direttamente dalla Sicilia, bellissime collezioni di rampicanti. E poi, peonie, la canna indica, l’abutilion, la pythaia e gli hybiscus.

Biglietti

Ingresso alla manifestazione: biglietto 5 euro. Gratuito fino a 14 anni.

Museo Fattori

In concomitanza con la manifestazione Harborea il Museo Fattori di Villa Mimbelli effettuerà un orario continuato di apertura dalle ore 10 alle 19.

Al suo interno si potranno visitare la collezione permanente di dipinti ma anche una esposizione temporanea di opere dedicate a soggetti floreali, un omaggio alla Festa delle Piante in corso.

Come tutti i sabati e le domeniche si potranno effettuare visite programmate per gli adulti alle ore 17.15 (prezzo speciale di 2 € a persona) mentre per i più piccoli è in programma un laboratorio con lo scopo di far conoscere loro il fantastico mondo vegetale in stretto collegamento tra l’eccezionalità dell’evento, la storia della famiglia Mimbelli e la collezione dei pittori Macchiaioli ai quali era tanto cara la natura.

Il laboratorio prevede una caccia al tesoro di elementi rintracciabili negli spazi del parco e del museo così da permettere ai bambini di creare un loro erbario.
Le iniziative sono curate dalla cooperativa Agave ed Itinera in collaborazione con i servizi educativi del museo Giovanni Fattori.

Informazioni: 0586824607 – 3492233907.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*