Torna “Defunto ma non troppo” al Centro Artistico Il Grattacielo

Nuovo appuntamento con la Compagnia del Sesto Piano

defunto ma non troppo
Immagine tratta dalla locandina

LIVORNO – Torna a Livorno il 23 marzo la commedia “Defunto ma non troppo” messa in scena dalla Compagnia del Sesto Piano. Dopo una stagione partita a novembre e che ha visto gli attori portare questo divertente spettacolo in lingua toscana al Teatro Cral-Eni e al Grattacielo di Livorno, ma anche fuori dalla città labronica, la commedia fa tappa di nuovo al Centro Artistico Il Grattacielo alle ore 21.15.

“Defunto ma non troppo”, recitato non in vernacolo precisano dalla Compagnia, racconta di un anziano benestante conteso tra due famiglie, che sperano, al momento della dipartita, di avere tutte le ricchezze da lui lasciate. Quando l’anziano muore, una certa gioia, seppur nascosta, pervade le due famiglie che iniziano i preparativi per il funerale ma l’anziano, con un bel colpo di scena, torna in vita. Se prima le due famiglie nascondevano un senso di gioia, adesso si disperano. Poi però l’anziano muore di nuovo, sarà la volta buona? Non si sa… Quindi si ride, ma si riflette anche su alcuni temi importanti.

Sul palco: Marco Chiappini, Tiziana Foresti, Stefano Valdiserri, Cristina Silvestri, Cristiana Ricci, Michele Pardini, Mario Botteghi, Alessandro Arimondi e Sara Roberti. Musiche affidate da Matteo Freschi, regia di Tiziana Foresti.

Info e prenotazioni: 3298137599 o 3890971605.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*