Terme del Corallo, partono gli eventi con il Caffè e l’estemporanea d’arte

Visite guidate, presentazione di libri e degustazioni

ultimo giorno di livorno al centro con la premiazione dei talenti livornesi
Particolare del complesso Terme del Corallo.

LIVORNO – Con l’arrivo di giugno partono anche gli appuntamenti che hanno l’obiettivo di aprire le porte delle Terme del Corallo ai cittadini. Si parte domenica 1 giugno con “Il Caffé delle Terme“, organizzato da Terme del Corallo Onlus, primo di una serie di eventi che prevedono la visita della struttura, la presentazione di libri e degustazioni.

Il primo appuntamento inizierà alle ore 16 con la visita alle Antiche Terme del Corallo con le guide storiche Livorno Toscana, a seguire ore 17 conversazione con Mirko Confaloniera autore del libro “Io non viaggio in autostrada”:  sette racconti di viaggio “on the road” per l’Italia percorrendo solo strade statali alla riscoperta dei tesori di città e paesi; e Angela Maria Russo, biologa e artista, da sempre disegna e dipinge fissando sulla carta le sue passioni: la natura e i viaggi, autrice degli sketchbook di viaggio su Londra, Parigi, New York, Roma e Vienna (Albeggi Edizioni). Introduce Clelia Arduini, giornalista di Touring. Infine alle ore 18 degustazione di torte e dolci.

Per la visita: Romina delle guide storiche 3363573854.

Estemporanea d’arte

Domenica 2 giugno, invece, dalle ore 8 alle ore 19 (tempo permettendo), si terrà la prima estemporanea d’arte per il recupero delle Terme del Corallo organizzata dall’Associazione Reset, Toscana Arte Giovanni March e l’Associazione RO-ART.

I partecipanti

L’evento si svolgerà all’interno del parco, sarà allestito un punto di ristoro di libero accesso a tutti gli artisti. Lo scopo dell’iniziativa è di valorizzare la risorsa naturale delle Terme del Corallo inserendola nel contesto storico, architettonico, naturalistico e paesaggistico di Livorno attraverso l’interpretazione d’Arte dei partecipanti. Possono partecipare artisti italiani e stranieri, dilettanti o professionisti, di qualsiasi età. Non è richiesta alcuna quota di partecipazione.

Opere e Premio Rotonda

Le opere prodotte saranno donate a Reset che ne curerà l’esposizione all’interno del Premio Rotonda, durante una serata speciale, e cedute con lo scopo di favorire il restauro delle Terme del Corallo. All’artista andrà comunque come rimborso spese il 20% del valore di cessione.

L’estemporanea prevede la realizzazione di una o più opere per ogni partecipante che possono essere di pittura ma anche di altre forme d’arte, non c’è limite alle dimensioni degli elaborati, purché non interferiscano con la sicurezza di tutti i partecipanti.

Durante la manifestazione verrà creato un video da “VideoToscana” dove saranno ripresi gli Artisti durante il loro operato. Il video sarà proiettato in occasione della serata dedicata all’asta di vendita dedicata alla ricostruzione delle Terme del Corallo in occasione del Premio Rotonda. I partecipanti dovranno essere muniti, a propria cura e spese, di tutti i mezzi e le attrezzature per l’esecuzione delle opere del loro progetto.

Inscrizione e informazioni

Iscrizione gratuita può essere fatta qui.
Informazioni: Biagio Chiesi 3398499475 – Claudio Calvetti 3286780716 – Maurizio Pupilli 3391691890 – info@premiortonda.it

© Vietata la riproduzione

1 Comment

  1. Da Livornese non posso che dire grazie per queste iniziative e augurarci che prima possibile sia fatto un progetto per smantellare l’orribile (anche se utile) ponte davanti a questa meraviglia

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*