Un Festival del teatro dell’infanzia a Villa Fabbricotti

Organizzato dal Teatro della Brigata e dal Chioschino

Festival del Teatro dell'infanzia
Da sn: Andrea Gambuzza, Filippo Brandolini e Ilaria di Luca
  • di Gianluca Donati

LIVORNO – Il parco di Villa Fabbricotti ospiterà nell’estate 2020 il primo Festival del Teatro dell’infanzia e della gioventù coinvolgendo l’intero quartiere Fabbricotti. La notizia è stata data nel corso della presentazione del “Teatro al Chioschino” la rassegna dedicata ai bambini e organizzata dal Teatro della Brigata e dal Chioschino di Filippo Brandolini.

Il “Teatro del Chioschino”, evento presentato questa mattina, si svolgerà nei mesi di giugno e luglio, primo appuntamento il 15 giugno, e si caratterizzerà per cinque rappresentazioni messe in scena da compagnie teatrali del territorio e della Toscana che offriranno un antipasto del Festival del Teatro che si terrà nel 2020.

“Il Festival del Teatro è un progetto sul quale stiamo già lavorando da tempo – ha detto Ilaria Di Luca, direttrice artistica del Teatro della Brigata insieme ad Andrea Gambuzza – fa parte dell’ultimo tassello del bando Funder35 che abbiamo vinto lo scorso anno (2018), e che ci vedeva coinvolti in un avvicinamento più complessivo al Teatro Ragazzi. Volevamo quindi organizzare questo primo festival, perché a Livorno ci sono varie rassegne, ma un festival non c’è mai stato, puntando su un’ampia appartenenza al territorio, creando una sinergia con le molte realtà che si trovano in zona come il Museo di Storia Naturale di via Roma, il Chioschino, ma anche chi gestisce i servizi della biblioteca Labronica, tutti ci hanno risposto con grande disponibilità. Un’iniziativa a favore di una comunità che c’è e che ci dimostra di aver bisogno di momenti di convivenza e aggregazione anche attraverso la cultura”.

Programmazione del “Teatro al Chioschino” (ingresso libero)

Sabato 15 Giugno ore 18.00
Gandalf racconta – Teatro Agricolo con Giovanni Balzaretti
Uno spettacolo di teatro di narrazione che rivisita in chiave comica la trilogia tolkieniana. Alla guida del racconto, un vecchio Gandalf che ogni tanto perde qualche colpo per poi arrivare però in accelerata verso il finale.

Sabato 22 Giugno ore 18.00
Giovannino al teatro delle ombre – Teatri della Resistenza con Federico Raffaelli
Ispirato a “I Viaggi di Giovannino Perdigiorno” di Gianni Rodari, la storia dell’ombra di Giovannino guida e lascia immaginare i colori e i tanti mondi della fantasia che attraverserà insieme allo spettatore.

Sabato 29 Giugno ore 18.00
La Fabbrica delle mamme – Teatro della Brigata con Ilaria di Luca e Andrea Gambuzza
Liberamente tratto dall’omonimo libro di Claudia Mencaroni, lo spettacolo pone una riflessione sull’importanza dell’amore vero, quello che supera le discussioni, perché non è importante avere vicino qualcuno di perfetto, ma qualcuno che ci vuole bene e ci aiuti a crescere, magari grazie anche a qualche litigio.

Sabato 6 Luglio ore 18.00
L’Orco ingorgo e altre storie – Ass. Cult. Vieniteloracconto con Letizia Gini e Andrea Vitali
Se i personaggi delle fiabe ci sottraessero profumi, sapori, suoni, colori e tatto, cosa accadrebbe? Un avventuroso percorso alla riconquista delle sensorialità perdute. Cinque Filastrocche dedicate ai cinque sensi.

Sabato 13 Luglio ore 18.00
Prezzemolina – Elisabetta Furini con Elisabetta Furini
Una fiaba della tradizione popolare che pone lo sguardo sull’importanza della parola e sulla cura dell’altro, sia esso simile a noi o diverso, per raggiungere insieme lo sciogliemmo delle paure che ci imprigionano.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*