Torna “Teatro al Centro”, musica e commedie al Grattacielo

Sette spettacoli da gennaio ad aprile

Torna Teatri al Centro spettacoli teatrali e musicali da gennaio ad aprile
Share

LIVORNO – L’offerta teatrale livornese si arricchisce di un nuovo cartellone di spettacoli. Archiviata domenica 16 dicembre la rassegna “Teatri d’Autunno” del Centro Artistico Il Grattacielo (via del Platano, 6) con lo spettacolo dei “Garibaltini” del progetto di teatro sociale Garibalta, ecco subito partire “Teatro al Centro“.

Giunta alla terza edizione, la rassegna “Teatro al Centro”, sotto la direzione artistica di Eleonora Zacchi, prevede ormai la formula consolidata del teatro e della musica, sono infatti previsti quattro spettacoli teatrali e tre spettacoli musicali.

“Per questa edizione – ha detto Zacchi – abbiamo deciso di offrire al pubblico solo commedie brillanti, vogliamo che il 2019 sia un anno che faccia sorridere. Il nostro obiettivo è di portare le persone a teatro e di indurle a riflettere, in un momento storico in cui pensare è qualcosa di molto difficile, proprio per questo abbiamo messo a punto anche l’iniziativa “Regala in teatro” con sconti e offerte per agevolare il pubblico”.

Gli spettacoli

“Teatro al Centro” parte il 18 gennaio con “My brilliant divorce” commedia brillante con Francesca Bianco del Teatro Belli di Roma che interpreta una moglie lasciata dal marito che è fuggito con una 25enne argentina. Un racconto al femminile che mostra con ironia come una donna di mezza età affronti un tema molto attuale come quello del divorzio. Lo spettacolo di Geraldine Aron è tradotto da Carlo Emilio Lerici.

L’1 febbraio arriva la musica con un concerto omaggio ai Beatles, sul palco il compositore e musicista Alessio Colombini accompagnato al contrabbasso da Valerio Dentone. “Lo spettacolo – dice Colombini – ha l’intento di dare spazio a quelle canzoni meno conosciute dei quattro ragazzi inglesi ma che sono dei piccoli gioielli, affiancati da qualche brano più famoso”.

Mumble mumble” è invece il titolo dello spettacolo teatrale del 16 febbraio di Emanuele Salce e Andrea Pergolari. Sul palco Emanuele Salce e Paolo Giommarelli. Giunto al quinto anno di rappresentazione, “Mumble mumble” racconta in chiave ironica e dissacrante la confessione di un orfano d’arte e i funerali del padre naturale il regista Luciano Salce e del secondo marito di sua madre Vittorio Gassman. Regia di Timothy Jomm.

L’1 marzo salgono sul palco del Centro Artistico Il Grattacielo due volti noti della televisione italiana: Francesca Fioretti e Federico Zanandrea (I Bastardi di Pizzofalcone, Pechino Express, Free Pass e Olè) per proporre al pubblico lo spettacolo “Lungs” (Polmoni) di Duncan MacMillan, traduzione di Matteo Colombo. È la storia di due innamorati, mentre sono in giro per l’Ikea, lui pensa che sia giunto il momento di generare un figlio, inizia così un dialogo serrato, poetico e magico, sulla vita e sulla morte.

Di nuovo musica, con il gradito ritorno di Mauro Sabbione, ex Mattia Bazar, che il 15 marzo presenta il concerto “Nao” diviso in due parti: la prima sarà caratterizzata da un concerto multimediale per piano solo, la seconda vedrà il musicista accompagnare i ragazzi del Centro Studi Musicali Livorno.

Neurotandem
Riccardo De Francesca ed Elena Zacchi

Penultimo appuntamento il 5 aprile con Eleonora Zacchi e Riccardo De Francesca in “Questione di genere“, regia e drammaturgia di Eleonora Zacchi. Una commedia ironica, a tratti anche drammatica, che racconta il ruolo della donna nei secoli e come la donna è stata vissuta, conosciuta e raccontata da filosofi, attori, musicisti e politici. Musiche eseguite dal vivo da Alessio Colombini.

A chiudere “Teatro al Centro” il 18 aprile sarà un omaggio alla cantante rock statunitense Janis Joplin con “Hotel Janis”. Joplin è stata inserita nella rivista Rolling Stone al 46esimo posto nella lista dei 100 artisti più importanti della storia per l’intensità delle sue interpretazioni. La cantante morì a soli 27 anni per overdose. Sul palco saliranno Giada Masoni (voce), Carlo Bosco (tastiere), Gianni Apicella (batteria), Valerio Dentone (basso) e Francesco Luongo (chitarra). In occasione dei 50 anni dal Festival di Woodstock, gli organizzatori invitano il pubblico a vestirsi a tema per questa serata.

Biglietti, card e info

Biglietto singolo teatro: 14 euro intero, 12 euro soci. Biglietto singolo musica: 12 euro intero, 10 euro soci.
Card regalo 70 euro per 7 spettacoli (oltre il 20% di sconto e posto fisso per tutta la stagione). Card regalo teatro: 4 spettacoli 50 euro + un concerto gratis (solo per i soci). Card regalo musica: 3 spettacoli 30 euro + un aperitivo gratis (solo per i soci).
Info e prenotazioni: 0586890093 dalle ore 17 alle 19 – segreteria@centroartisticoilgrattacielo.it.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*