Teatro Vertigo, ecco gli spettacoli della stagione 2018-2019

Dal cabaret al vernacolo, dalla commedia al dramma

7 minuti
Marco Conte, presidente e direttore artistico del Teatro Vertigo
  • di Gianluca Donati

LIVORNO – Per la prossima stagione teatrale del Teatro Vertigo, l’obiettivo è di produrre spettacoli della Compagnia, poiché ogni anno la loro Scuola di Arti sceniche diploma numerosi allievi che possono essere una risorsa per la compagnia teatrale.

Pertanto la maggior parte degli spettacoli che sono stati presentati questa mattina e che formano il ricco cartellone che si snoda da ottobre a maggio presenta una ricca partecipazione di allievi provenienti dai corsi del teatro di via del Pallone.

Si arricchisce così l’offerta del teatro a Livorno, la programmazione del Teatro Vertigo infatti si aggiunge a quella del Teatro 4 Mori, del Teatro Goldoni e del Nuovo Spazio Teatro.

La strana coppia… al femminile

Tra le tante iniziative teatrali, in programma si segnalano il 13 ottobre, la prima di La strana coppia di Neil Simon per la regia di Edoardo Ripoli (Compagnia Vertigo), dove a differenza dell’opera originale resa celebre dal film con Jack Lemmon e Walter Matthau, in cui i protagonisti erano uomini, qui sono due donne.

Varietà firmato Vertigo

Il 26 ottobre, alle ore 21, sarà la volta di VertigoVarietà, dove la compagnia del Vertigo con la partecipazione di Party Sound metterà in scena la prima puntata di quello che diventerà un appuntamento fisso della stagione: ospiti a sorpresa, cabaret, musica, danza e comicità con un’attenzione per le tematiche sociali.

Monologo di Marco Conte

Il 3 novembre torna Livorno amore mio, monologo di e con Marco Conte: un’escursione nella sua vita, dall’arrivo alla città amata-odiata fino alla decisione di intraprendere il mestiere d’attore; comicità, cabaret, teatro e virtuosismi linguistici non mancheranno.

7 minuti

Il 17 novembre, torna 7 minuti di Stefano Massini, spettacolo dai forti contenuti sociali, che narra di un’azienda tessile acquisita da una multinazionale, che per non licenziare chiede la firma di una clausola particolare, apparentemente insignificante. L’acceso dibattito tra le operaie, offrirà una riflessione sulla condizione delle lavoratrici donne.

Omaggio a Freddie Mercury

Il 24 novembre invece, Roberto Polese, sosia di Freddie Mercury renderà omaggio al grande cantante dei QUEEN con lo spettacolo Memory Freddy Mercury.

Vernacolo per le feste natalizie

Il giorno di Santo Stefano e il 31 dicembre il Teatro Vertigo presenta Dove si mette la vecchia? esilarante commedia in Vernacolo livornese di Gino Lena.

Ricordando Dario Fo

Il 23 marzo invece, omaggio al grande e compianto Dario Fo, con lo spettacolo Non tutti i ladri vengono per nuocere di Dario Fo, per la regia di Alessio Pianigiani.

Programmazione completa

Qui è possibile consultare la programmazione completa degli spettacoli.

Per informazioni: 0586210120 o info@vertigoteatro.it

Il Tavolo Artistico

Nel corso della conferenza stampa alla quale hanno preso parte sia Marco Conte presidente e direttore artistico del Teatro Vertigo che l’assessore alla cultura Francesco Belais, è stata annunciata l’istituzione di un tavolo artistico, formato da componenti della compagnia con esperienza professionistica in ambito teatrale, quali Marco Conte, Edoardo Ripoli, Francesca Malara e Alessio Pianigiani, che si avvarranno della consulenza drammaturgica del prof. Roberto Alonge. Partecipano inoltre Fulvio Puccinelli come consigliere operativo e Patrizia Coli per la parte scenografica e amministrativa.

Si tratta di un tavolo “aperto”, che in futuro potrà prevedere l’inserimento di persone che con la loro esperienza e professionalità vorranno dare un valido contributo alla Compagnia.

È stata fatta un’operazione di recupero di attrici e attori diplomati che torneranno sulla scena nelle produzioni, e un’azione di coinvolgimento degli allievi della scuola di recitazione del secondo e terzo anno. A questi ultimi sono stati dedicati tre progetti che li vedranno coinvolti in maniera esclusiva.

Tra cui tre serate con ospiti a tema, dedicate al varietà. Saranno inoltre ospitate anche compagnie esterne, puntando sulla qualità e sulla novità e i progetti proposti.

Vi sono, infine, collaborazioni con il teatro Ordigno di Vada e Odeon di Ponsacco presso i quali il Teatro Vertigo porterà alcuni degli spettacoli in programma.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*