Teatro Goldoni, presentata la stagione 2019-2020. Tutti gli spettacoli

Una struttura con numeri in crescita da quattro anni

presentata la stagione 2019-2020 del teatro goldoni
Un momento della presentazione: Da sn: Lenzi, Salvetti, Leone, Murziani
  • di Valeria Cappelletti

LIVORNO – Alessandro Baricco, la coppia Luca Barbareschi e Lucrezia Lante Della Rovere, Luisa Ranieri, Simone Cristicchi, Nancy Brilli diretta da Lina Wertmüller e poi ancora Le nozze di Figaro, assoluta rarità per la stagione lirica livornese, sono solo alcuni degli spettacoli della nuova stagione del Teatro Goldoni, presentata questa mattina.

Sono intervenuti il sindaco Luca Salvetti, l’assessore alla cultura Simone Lenzi, Marco Leone, direttore generale della Fondazione Goldoni e Marcello Murziani, vice presidente della Fondazione Livorno.

Ecco cosa attende il pubblico…

50 titoli con alcune produzioni davvero rare come “Miss Marple” con Maria Amelia Monti. Per la prima volta in Italia viene realizzato in teatro uno spettacolo dedicato a uno dei personaggi più popolari di Agatha Christie; e ancora “I soliti ignoti“, prima versione teatrale del film diretto da Mario Monicelli.

A questo si aggiungono i consueti spettacoli di danza del periodo natalizio “La bella addormentata” e “Il lago dei cigni“, affiancati dai Sonics che uniscono la danza e le acrobazie nella seconda produzione teatrale intitolata “Druum“.

Non mancheranno poi gli appuntamenti con i Concerti al Chiaro di Luna, il tradizionale Concerto di Capodanno e l’atteso ritorno al Teatro Goldoni del Maestro Uto Ughi; i sette concerti di Classica con gusto e gli eventi fuori abbonamento, che si arricchiranno nel corso del tempo, ma che già vedono la Familie Floz con uno spettacolo tra teatro di maschera e movimento; un classico della commedia musicale italiana come “Aggiungi un posto a tavola” con Gianluca Guidi; “Grease” della Compagnia della Rancia e il comico Paolo Migone in “Beethoven non è un cane“.

“Un programma di assoluto interesse – ha detto il sindaco Luca Salvetti – il Goldoni è il motore della cultura livornese, è il centro di gravità”. Nel corso della conferenza stampa, Marco Leone ha accennato a un progetto con CTT Nord per creare bus navette da impiegare nei giorni degli spettacoli.

Goldoni in positivo

Un trend in crescita quello del Teatro Goldoni che prosegue da quattro anni. La stagione 2018-2019 ha visto circa 56mila presenze 160 sipari. Il pubblico è aumentato dell’11% rispetto all’anno 2017-2018, con un +18% per la prosa, +24% per la lirica.

Di seguito il programma della stagione di lirica e di prosa. Consulta il programma dei concerti Classica con Gusto e Al chiaro di luna; consulta il programma degli spettacoli di danza e degli eventi fuori abbonamento.

Il programma dell’Opera

Sabato 19 ottobre ore 20.30 e domenica 20 ottobre ore 16
“Cavalleria Rusticana” musiche di Pietro Mascagni
“Suor Angelica” musiche di Giacomo Puccini
A distanza di quattro anni torna con una nuova produzione e allestimento della Fondazione Goldoni il capolavoro di Mascagni, insieme a Suor Angelica il cui filo conudttore è il tema del sacro.

Sabato 23 novembre ore 20.30 e domenica 24 novembre ore 16
“Le nozze di Figaro” musiche di Mozart.
Un’assoluta rarità per Livorno, l’unica rappresentazione nella nostra città risale nel 1823 al Teatro degli Avvalorati.

Venerdì 14 febbraio ore 20.30 e domenica 16 febbraio ore 16
“Tosca” musica di Puccini, dopo l’ultima rappresentazione nel 2014, torna a Livorno con un nuovo allestimento.

Sabato 21 marzo ore 20.30 e domenica 22 marzo ore 16
Napoli milionaria“, dramma lirico di Eduardo De Filippo, musicato da Nini Rota.

Prosa

Martedì 29 ottobre ore 21
Un tram che si chiama desiderio” di Tenessee Williams con Mariangela D’Abbraccio, grande interprete del teatro italiano, e Giulio Corso, talentuoso attore emergente, regia di Pier Luigi Pizzi. Una storia in tre atti che alza il velo sulla macchina oppressiva della famiglia, sull’omosessualità, i pregiudizi e le paure morali.

Giovedì 5 dicembre ore 21
“Novecento” di e con Alessandro Baricco. Baricco legge la sua opera.

Venerdì 10 gennaio ore 21
Skylight – Il cielo sopra il tetto” con Luca Barbareschi e Lucrezia Lante Della Rovere. Il testo racconta l’incontro di una sola notte tra due ex innamorati, una notte in cui si riaccende la passione erotica di un tempo, ma anche le differenze tra i due: lui molto ricco, lei insegnante in una scuola di periferia.

Mercoledì 22 gennaio ore 21
I soliti ignoti” con Vinicio Marchioni (Romanzo Criminale) e Giuseppe Zeno (Gente di mare, L’Onore e il Risetto, Scomparsa). Si tratta della versione teatrale del film di Mario Monicelli uscito nel 1958 con Gassman, Mastroianni e Totò. Uno spettacolo molto divertente ed emozionante che racconta le gesta di un gruppo di ladri improvvisati nell’Italia del dopoguerra. Adattamento fedele alla sceneggiatura del film guardando però all’epoca attuale.

Giovedì 30 gennaio ore 21
Nel tempo degli dei – Il calzolaio di Ulisse” con Marco Paolini, regia di Paolini e Francesco Niccolini. Ex guerriero ed eroe, Ulisse è tornato a Itaca, ma decide di ripartire abbandonando gli dei e i loro capricci.

Venerdì 7 febbraio ore 21
A che servono gli uomini?” con Nancy Brilli regia di Lina Wertmüller. Una commedia musicale che nel 1988, nella prima messa in scena, vide protagonista Ombretta Colli. Le musiche sono di Giorgio Gaber. Nancy Brilli interpreta una donna che decide di aver un figlio con la fecondazione artificiale, ritenendo di poter vivere felicemente da sola, ma proprio la gravidanza, la metterà davanti alla sua solitudine e a una nuova visione del mondo.

Martedì 18 febbraio ore 21
The Deep Blue Sea” con Luisa Ranieri, regia di Luca Zingaretti (Il commissario Montalbano). Straordinaria storia di amore e di passione, pièce sulle infatuazioni e gli innamoramenti che sconvolgono mente e cuore.

Martedì 10 aprile ore 21
Miss Marple – Giochi di prestigio” di Agatha Christie, con Maria Amelia Monti e Roberto Citran. Una commedia contemporanea, dove scene, luci, costumi e musiche, concorrono a costruire un thriller cupo e carico di tensione, continuamente alleggerito dall’intelligente e irresistibile ironia della protagonista.

Sabato 4 aprile ore 21
Manuale di volo per uomo” scritto da Simone Cristicchi e Gabriele Ortenzi, con Simone Cristicchi. Cristicchi interpreta un quarantenne rimasto bambino che vede tutto ciò che lo circonda in maniera affascinante e meravigliosa. Per molti è considerato una persona con problemi mentali, per alcuni un genio.

Biglietteria e informazioni

Biglietteria: 0586204290.
Orari: giovedì 18 e 25 luglio e 1 agosto (ore 16.30-19.30) e venerdì 19 e 26 luglio e 2 agosto (ore 10-13) per prenotazione dei nuovi abbonamenti e vendita biglietti per gli eventi della Fondazione Goldoni al Teatro Goldoni; oppure presso il Gazebo durante Effetto Venezia (piazza del Luogo Pio) dal 31 luglio al 4 agosto (per la prenotazione dei nuovi abbonamenti).

Dal 17 settembre al 30 novembre la biglietteria sarà aperta dal martedì al sabato in orario 16.30/19.30. Dal 3 dicembre a fine stagione sarà aperta il martedì e giovedì in orario 10/13 e il mercoledì, venerdì e sabato in orario 16.30/19.30.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*