Teatri d’Autunno, la nuova stagione. Spettacoli su Modigliani e Leonardo Da Vinci

Ad aprire la stagione Alessandro Benvenuti

teatri d'autunno al via la stagione
Conferenza stampa di Teatri d'Autunno.
  • di Valeria Cappelletti

LIVORNO – Sarà l’attore toscano Alessandro Benvenuti ad aprire la stagione numero 15 di Teatri d’Autunno al Centro Artistico Il Grattacielo (via del Platano, 16) con lo spettacolo “Benvenuti, un comico di sangue”, ma questo è solo il primo di una serie di appuntamenti da non perdere e che sono stati presentati questa mattina nel corso di una conferenza stampa con Eleonora Zacchi, direttrice del Centro Artistico, Simone Lenzi, assessore alla cultura e Luciano Lessi, presidente del Centro Artistico.

Da non perdere

Tra gli altri eventi da appuntare sul calendario citiamo innanzitutto lo spettacolo dedicato a Modigliani, che si inserisce negli eventi legati alla mostra al Museo della Città e che si svolgerà l’ultimo dell’anno. Per la prima volta infatti, il Centro Artistico resterà aperto per festeggiare insieme ai livornesi il 31 dicembre.

Da menzionare poi la mostra e lo spettacolo dedicati a Lydia Biondi, attrice, mimo, danzatrice, coreografa e insegnante di recitazione livornese partita proprio dal Centro Artistico Il Grattacielo e diventata interprete di livello nazionale e internazionale (23 novembre); il workshop dedicato alla voce e condotto da Patrizia La Fonte attrice di fiction come Incantesimo, Romanzo Famigliare, Atelier Fontana e Ho sposato uno sbirro (6 e 7 dicembre); l’evento dedicato a Leonardo Da Vinci con spettacolo e cena a tema rinascimentale (7 dicembre).

Marco Bruciati

“Il Centro Artistico Il Grattacielo intende dare spazio a tutti i linguaggi dell’arte, dal teatro al cinema fino alla danza – ha detto Eleonora Zacchi – e infatti questo luogo accoglie oltre a questa nuova edizione di Teatri d’Autunno anche la rassegna di cinema Sguardi in Autunno e poi a gennaio un nuovo programma teatrale che comprenderà anche serate musicali, la danza e ancora cinema. Quest’anno la parola chiave del Festival è “Su un altro piano” proprio perché l’obiettivo è di spingersi oltre, di scoprire nuovi linguaggi espressivi e di alzare la qualità delle proposte con un occhio di riguardo alla realtà livornese”. A proposito di cinema, Marco Bruciati, ideatore della rassegna Sguardi in Autunno, insieme al Circolo del Cinema Kinoglaz, ha voluto sottolineare che: “A gennaio partirà Sguardi Liberati con due eventi dedicati a Modigliani”.

Proprio per centrare il punto delle realtà livornesi, infatti, il 22 novembre salirà sul palco la Compagnia livornese Dimitri/Canessa con lo spettacolo “Ad esempio questo cielo“, regia di Elisa Canessa, con Federico Dimitri e Andrea Noce Noseda. Una produzione italo-svizzera che punta sulla letteratura e più precisamente sulla poesia con le opere di Raymond Carver. Dimitri/Canessa aveva già portato sul palco del Grattacielo lo spettacolo “Hallo! I’m Jacket”.

Il programma

25 ottobre

al centro artistico il grattacielo alessandro benvenuti in benvenuti un comico fatto di sangue
Alessandro Benvenuti

Alessandro Benvenuti in “Benvenuti, un comico di sangue” spettacolo brillante, mai rappresentato a Livorno in cui Benvenuti e la compagna analizzano con un linguaggio comico modernissimo i rapporti tra i membri di una famiglia. Commedia divisa in cinque atti. Ore 21.15. Biglietto: 18 euro intero, 15 euro ridotto.

16 e 17 novembre
Workshop con Renzo Francabandera, giornalista, critico d’arte e di teatro. Il laboratorio dal titolo “La grammatica dello spettatore” si baserà sulla formazione di uno spettatore consapevole. Aperto sia agli addetti ai lavori sia a tutti coloro che sono incuriositi da questo aspetto. Costo: 60 euro comprensivo dell’ingresso a tutti gli spettacoli del Festival.

22 novembre

Elisa Canessa

Quattro chiacchiere sull’arte contemporanea – Stati Uniti” con Matteo Massarelli (evento a ingresso libero) ore 20.30. Massarelli, architetto presso l’Università di Firenze, parlerà di LandArt un’importante componente dell’arte contemporanea che si diffonde negli Stati Uniti a partire dagli anni 60 del Novecento. Le opere della LandArt rompono in modo drammatico con la tradizione artistica e non a caso sono spesso dirompenti, talvolta quasi vandaliche anche verso il paesaggio urbano, rurale, selvaggio in cui sono inserite.
A seguire ore 21.15 Dimitri/Canessa in “Ad esempio questo cielo“. Biglietto: 12 euro intero, 10 euro ridotto.

23 novembre
Ore 20 inaugurazione della mostra dedicata a Lydia Biondi (ingresso libero) e alle ore 21.15 “Teatro in movimento” performance dei vincitori e dei finalisti delle ultime edizioni del Premio Internazionale Lydia Biodi. Con: Richard Martinez, Davide La Fauci, Giuseppe Palasciano, Giorgia Lunghi e Nicolas Varisco, Lucia Bianchi. Biglietto: 5 euro.

30 novembre
Quattro chiacchiere nel foyer sull’arte contemporanea – Europa/Italia” con Matteo Massarelli. Ore 19.45, ingresso libero.
Ore 20.30 live performance di pittura e teatro con Luca Salemmi, Giorgia Madiai e Walter Nenci in “Privati”. Giorgia Madiai dipingerà dal vivo su tela, Luca Salemmi e Walter Nenci traghetteranno il pubblico dentro l’opera. Ingresso libero.
Ore 21.15 “La contessa fra i sessi” spettacolo-dialogo tra un giovanissimo Aldo Palazzeschi e la contessa Maria, figura misteriosa, instancabile divoratrice di uomini. Ambientato nei primi anni del Novecento a Firenze quando Palazzeschi divide le sue giornata tra lo studio e il Caffè delle Giubbe Rosse in piazza della Signoria. Biglietto: 12 euro intero, 10 euro ridotto.

1 dicembre
Ore 20.30 live performance di pittura e teatro con Luca Salemmi, Giorgia Madiai e Walter Nenci in “Privati”. Giorgia Madiai dipingerà dal vivo su tela, Luca Salemmi e Walter Nenci traghetteranno il pubblico dentro l’opera. Ingresso libero.
Ore 21.15 spettacolo di teatro e danza che vede protagoniste due ballerine di origine latina, una italiana e una argentina Valeria Busdragui e Maria Colusi in “Querandi”: che unisce una potente energia femminile e il potere della natura. Coreografie: Maria Colusi e Florencia Lamarca. Biglietto: 12 euro intero, 10 euro ridotto.

6 e 7 dicembre master class di voce e dizione “Giusto per dire” con Patrizia La Fonte (costo ancora da concordare). Un laboratorio rivolto a tutti, per sentirsi a proprio agio nel parlare e nel leggere in pubblico con sicurezza senza disagi di pronuncia e inflessioni.

A chiudere il 7 dicembre alle ore 20 Patrizia La Fonte sarà protagonista dello spettacolo “Maturina Fantesca, erede di Leonardo Da Vinci“: le confidenze e i ragionamenti della domestica Maturina che ebbe in eredità dal padrone Leonardo Da Vinci due ducati d’oro e due vestiti. La domestica racconta momenti ed episodi di vita quotidiana del grande inventore e artista. Biglietto: 12 euro intero, 10 euro ridotto.
Ore 21.14 cena a tema rinascimentale. Necessaria la prenotazione allo 0586980093 (dalle ore 17 alleore 19) o segreteria@centroartisticoilgrattacielo.it.

Informazioni e biglietti

Contatti: 0586980093 (dalle ore 17 alle ore 19) o segreteria@centroartisticoilgrattacielo.it.

Abbonamento per 4 spettacoli del 22 e 23 novembre, 1 e 7 dicembre: intero 35 euro, ridotto 30 euro.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*