Parte la stagione teatrale al Vertigo con “Amami senza trucco”

Monologo introspettivo su una relazione travagliata

amami senza trucco primo spettacolo del vertigo
Stefania Paternò
Share

LIVORNO – “Amami senza trucco” è il primo spettacolo del ricco cartellone proposto dal Teatro Enzina Conte del Centro Vertigo (via del Pallone 2), si tratta di un monologo introspettivo di Stefania Paternò, scritto e diretto da Andrea Muzzi, che, dopo il successo dello scorso anno, torna sul palco per riproporlo al pubblico. L’appuntamento è per sabato 5 ottobre alle ore 21.

Uno spettacolo che affronta il tema dell’amore “tossico”, quello che imbriglia, che spera in ciò che però mai cambia: Stefania in “Amami senza trucco” ha una relazione travagliata con un narcisista patologico che non vede al di là del suo naso. Lei spera di cambiarlo, ci prova con tutta se stessa. Risultato: delusione dopo delusione. Lui non cambia, perché se c’è un essere umano che fatica a cambiare è proprio l’uomo. E allora? Per uscire dalla palude in cui è caduta non le resta che cambiare lei.

Stefania Paternò è un’interprete emergente del musical; una forza della natura, con doti eccellenti nel canto ed una sorpresa della comicità.

Informazioni e biglietti

Prenotazioni: vertigoteatro@tiscali.it – contattare la segretteria allo 0586210120 oppure lasciare un messaggio indicando data spettacolo, numero posti, nome, recapito telefonico. In mancanza di disdetta da parte del teatro, i posti sono confermati e saranno tenuti a disposizione fino all´orario di inizio spettacolo.
Ingresso: biglietto intero 12,00 euro, ridotto 7,00 euro (bambini fino a 12 anni e allievi corsi Vertigo).

© Vietata la riproduzione

1 Comment

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*