“La bella addormentata” al Goldoni con il Classical Russian Ballet

Spettacolo di rara eleganza con le splendide coreografie di Marius Petipa

la bella addormentata al teatro goldoni
Un'immagine dello spettacolo
Share

LIVORNO – Sarà “La bella addormentata” ad aprire la stagione della danza al Teatro Goldoni. L’appuntamento con uno dei capolavori del balletto classico è per domani, giovedì 19 alle ore 21. Allestimento e interpretazione affidati al Balletto di MoscaClassical Russian Ballet”, una delle compagnie di balletto russo di maggior prestigio, diretto da Evgeniya Bespalova che firma anche i meravigliosi costumi.

Composto da un cast di ballerini diplomati nelle più prestigiose scuole coreografiche (Mosca, San Pietroburgo, Novosibirsk, Perm, ecc.), con il corpo di ballo e i solisti di rara eleganza tecnica e interpretativa, nel quale preparazione accademica ed esperienze internazionali si sposano con la forza dei talenti emergenti nel panorama della danza classica moscovita.

Con le splendide coreografie di Marius Petipa, maestro di danza e coreografo dei Teatri Imperiali Russi a San Pietroburgo per tutta la fine ‘800, “La bella addormentata” racconta la storia danzata della principessa Aurora,
che a causa di un sortilegio scagliato su di lei dalla perfida maga Carbosse, si addormenta finché l’incantesimo viene spezzato per mano dell’innamorato principe con il conclusivo Grand pas de Deux. Un mondo incantato fatto di castelli, foreste, maledizioni ed incantesimi, con le splendide melodie senza tempo di Čajkovskij.

Un’opera romantica che rappresenta una grande sfida per tutti i ballerini, specialmente per Elena Kabanova nell’interpretazione del personaggio principale, la principessa Aurora, che richiede uno stile cristallino elegante e fragile in una dimensione di sogno.

Biglietti ancora disponibili al botteghino del Goldoni (tel. 0586204290), aperto il martedì e giovedì dalle 10 alle 13 ed il mercoledì, venerdì e sabato dalle 16.30 alle 19.30. Prezzi dai 30 euro ai 48 euro.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*