Goldoni: in scena “Piccolo Cigno”, la danza contro la violenza

In scena anche "Figli del mare", esibizioni artistiche e musico-culturali

Share

LIVORNO – Al Teatro Goldoni va in scena questa sera, venerdì 7 dicembre, ore 21, lo spettacolo “Piccolo Cigno” per sensibilizzare sul tema della violenza verso le donne. Prodotto da Rotary Club Livorno, in collaborazione con Vanessa Turinelli, autrice del romanzo, “Il Piccolo Cigno” vedrà la presenza sul palco di giovani ballerine accompagnate dalle note di un giovane pianista e dall’ardore di una band che suonerà dal vivo brani inediti, e di giovani attori.

Il “Piccolo Cigno” è un romanzo di sentimento che viaggia nel tempo e coinvolge generazioni diverse. Attraverso la storia d’amore delicata e struggente di Enea e Didone si esplorano i conflitti generazionali e si indaga l’amore nelle sue infinite sfumature. Esiste l’amore adolescenziale, tenero e confuso, l’amore passionale, carnale ed effimero, quello protettivo e duro di un padre single, e quello maturo e consapevole di una nonna che vede la vita con una più ampia prospettiva e sa prevedere dove certe scelte sbagliate possono condurre. C’è però anche l’amore violento, quello sbagliato, la tonalità cupa di questo infinito sentimento.

Regia Alessio Traversi. Coreografie Laura Balzano, Eva Kosa, Sara Pagnutti, Cecilia Testi, Mitzi Testi, Simona Tocchini, Stefania Valdiserri. Scuole di danza: Dea, Eimos Centro Formazione Danza, Laboratorio di Danza e Movimento, ST Danza Centro Formazione. Musica a cura di Cavalera e Band con Alessandro Rizzo. Laboratorio Teatrale I.I.S Buontalenti-Cappelini-Orlando.

Gli attori del Laboratorio Teatrale Buontalenti-Cappellini-Orlando: Jennifer Atomi, Lorenzo Bellan, Valentina Brandi, Mattia Calistri, Enrico De Santis, Asya Nigiotti, Gaia Polisciano, Ida Salla, Angelica Scutti, Kaitlyn Nicolr Sprecher, Lisa Truono, Klevi Xexa, Yassine Zahri.

 

Domani, sabato 7, invece in scena “Figli del mare” ore 21.30, uno spettatolo costituito da un susseguirsi di esibizioni artistiche e musico-culturali. Sulla scena: Francesco Carone, Hanguitar Project, Martina Volandri, Famiglia Danzante, Giovanni Bondi, Giorgio Mannucci, Teresa Rotondo Mattia Donati, Valeria Delfini, Dario Grecao, Matteo Carnemolla, Francesco Spera, Marta Degl’Inoocenti, Patrizio Alaimo, Lo-Fi con la partecipazione di Sons of the ocen. Regia di Elena De Carolis e direzione artistica di Moreno Vivaldi.
Esposizione fotografica “vista mare” di Andrea Dani.
Prezzo biglietto: 16 Euro.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*