Difficili rapporti familiari in “La gabbia”, al Piccolo Teatro Città di Livorno

In scena Domenico Cascio e Riccardo Monzani

al piccolo teatro di livorno va in scena la gabbia spettacolo sui rapporti familiari

LIVORNO – Due uomini, due generazioni a confronto e un silenzio durato undici anni, è “La Gabbia“, di Stefano Massini per la regia di Maurizio Paolo Formichini Gori, che apre ufficialmente la stagione del Piccolo Teatro Città di Livorno. Per questa 64esima edizione, il teatro guarda al tema dei rapporti familiari con le conflittualità che nascono tra diverse generazioni e diverse sensibilità e la forza di legami che restano, nonostante tutto, indissolubili nel tempo e nello spazio.

Dove e quando

“La Gabbia” in scena domani, sabato 9 febbraio, alle ore 21.00 e domenica 10 febbraio alle ore 17.30 presso il Centro artistico il Grattacielo (via del Platano, 6).

La trama

Lo spettacolo racconta di un uomo borghese e un po’ snob, scrittore più per noia che per talento, che va a fare visita al figlio ex brigatista rosso che sta scontando una condanna in carcere per appartenenza a una banda armata, qui tra le quattro pareti graffiate si addensano anni di silenzio.
In scena Domenico Cascio e Riccardo Monzani.

Biglietti e informazioni

Biglietti: 10 euro intero, 8 euro ridotto, 6 soci. Prenotabile anche online.
Informazioni e prenotazioni: piccoloteatrocittadilivorno@gmail.com – via SMS o whatsapp al 3737112868 – per telefono allo 0586890093 dalle 17:00 alle 19:00.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*