Avere un figlio oggi, sì o no? I dubbi di una coppia in “Lungs”

Al Grattacielo due volti molto noti del panorama artistico

al grattacielo arriva Lungs (polmoni)
Francesca Fioretti e Federico Zanandrea

LIVORNO – In un’epoca come la nostra, fatta di incertezze, di instabilità politica e lavorativa e con continui problemi climatici, una coppia di giovani affronta la possibilità di avere o meno un bambino.

A interpretare i due personaggi sono Federico Zanandrea e Francesca Fioretti, in “Lungs” (Polmoni), quarto spettacolo della rassegna Teatro al Centro in scena al Centro Artistico Il Grattacielo (via del Platano, 6) l’1 marzo (ore 21.15).

“Lungs” è un’opera contemporanea che scorre veloce, come un soffio, in un unico e grande respiro. La commedia è di Duncan Macmillan, drammaturgo e regista inglese, tradotta da Matteo Colombo.

I due protagonisti, che si perdono in un dialogo surreale e divertente, sono volti noti del panorama artistico nazionale, Francesca Fioretti ha preso parte a programmi quali “Pechino Express” e “Saturday Night live” e ha affiancato Alessandro Gassman e Carolina Crescentini, nella serie televisiva “I bastardi di Pizzofalcone”. Federico Zanandrea, anche regista dello spettacolo, ha debuttato con Strehler all’età di quattro anni e ha portato in scena circa 80 spettacoli con ruoli primari. A diciotto anni ha debuttato alla regia. Per la televisione ha preso parte a diversi sceneggiati televisivi ed è coprotagonista del film “Olè” per la regia di Carlo Vanzina. Ha condotto due edizioni del programma Mediaset “Free pass” è doppiatore di serie televisive e film internazionali.

Per prenotazioni: 0586890093 o segreteria@centroartisticoilgrattacielo.it.
Biglietto singolo teatro: 14 euro intero, 12 euro soci.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*