Alice Bachi in CAJKA 7050: storia della prima donna che orbitò intorno alla Terra

Questa sera al Nuovo Teatro delle Commedie

donna terra
Alice Bachi in "Cajka 7050"
Share

LIVORNO – Importante appuntamento con Alice Bachi questa sera, venerdì 13, alle 21:30 al Nuovo Teatro delle Commedie con “CAJKA 7050“, regia di Alessandro Brucioni, prodotto da mo-wan teatro, Nuovo Teatro delle Commedie ed hangar produzioni.

Il racconto di una donna forte e singolare, immersa in uno dei più profondi e contraddittori regimi del novecento. La narrazione si evolve come una sequenza cinematografica, dove l’occhio della telecamera spia i personaggi principali della storia, fino a diventare lo sguardo della protagonista stessa. E lo sguardo di Valentina è lo specchio di un’epoca fatta di confini e conflitti sociali, del drammatico esito delle utopiche spinte socialiste, dei desideri e delle contraddizioni che attraversano l’uomo.

Il 16 giugno 1963 la Russia si aggiudica un altro primato nella corsa alla conquista dello spazio Valentina Tereshkova è la prima donna a orbitare intorno alla Terra, per un totale di 70 ore e 50 minuti. Nell’arco di pochi mesi cambia la sua vita, il suo futuro, il suo destino. Entrare a far parte del programma spaziale significa ricevere privilegi e onori. Nel 1960 lo Spazio era una scommessa, un territorio sconosciuto e imprevedibile di cui non si aveva alcuna “esperienza”. La missione Vostok 6 fu un successo e la giovane Valentina decollò nell’Olimpo della Russia comunista, venne riconosciuta come un modello per le donne sovietiche, una donna simbolo dell’emancipazione femminile, un vanto per l’Unione Sovietica nei confronti dell’Occidente, una ragazza di 25 anni che si mette al servizio della collettività per il progresso scientifico dell’umanità.

Dieci anni dopo la caduta del muro, in una Russia profondamente mutata, all’età di 70 anni, Valentina Tereshkova rivela una storia molto diversa: dopo la trentesima orbita la sua navicella, la Vostok 6, iniziò ad allontanarsi dalla Terra e la cosmonauta rischiò di perdersi nello Spazio. L’atterraggio fu del tutto fortuito. Il Partito pensò bene di tacere, insabbiando una verità che nessuno avrebbe dovuto conoscere.

Biglietti: 10 euro prenotazione consigliata al numero 05861864087 – info@nuovoteatrodellecommerie.it

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*