Al Teatro della Brigata tante novità e un ricco cartellone di spettacoli

A settembre 2020 partirà il Festival dell'Infanzia e della Gioventù

teatro della brigata al via la stagione
Da sn: Ilaria Di Luca e Andrea Gambuzza direttori artistici del Teatro
  • di Valeria Cappelletti

LIVORNO – Il Teatro della Brigata (via Brigata Garibaldi 4B, quartiere Fabbricotti) parte a novembre con la nuova stagione che prevede spettacoli per bambini all’interno del cartellone “Tutti a bordo“, spettacoli per adulti con “I piccoli mestieri” e poi corsi e laboratori.

Le novità: il Festival “Con fusione”

teatro della brigata al via la stagione
Andrea Gambuzza. Foto: Va.Cap.

Tutti gli appuntamenti sono stati presentati questa mattina nel corso di una conferenza stampa, occasione anche per parlare del progetto che prevede la realizzazione di un Festival del teatro dell’infanzia e della gioventù: “Si chiamerà Con fusione – ha detto Andrea Gambuzza, direttore artistico insieme a Ilaria Di Luca – e si terrà a settembre del prossimo anno. L’idea è di creare una rete di eventi diffusi in grado di contaminare tutto il quartiere e che coinvolgano il Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, Villa Fabbricotti con il Chioschino di Filippo Brandolini, ma non solo ci piacerebbe avvicinare anche persone di quartieri lontani. Abbiamo scelto come titolo del Festival “Con fusione” perché vogliamo sfatare un mito, quello secondo cui il teatro per bambini è chiasso, invece deve essere un luogo per creare legami culturali e occasioni“. Il Festival durerà 3-4 giorni e vedrà la supervisione di Cristina Cazzola direttrice artistica del Festival “Segni d’Infanzia e Oltre” di Mantova.

Tra le altre novità c’è anche l’inizio della collaborazione tra il Teatro della Brigata e il Teatro di Collesavetti (piazza Gramsci) la cui direzione artistica è affidata a Mario Menicagli. “Questa opportunità – spiega Di Luca – ci permetterà di portare a Collesalvetti alcuni degli spettacoli la domenica pomeriggio e il lunedì mattina per le scuole”.

Corsi e laboratori

Ci saranno anche vari corsi che avranno inizio a novembre: di scrittura per bambini dai 9 ai 13 anni dal 16 novembre tenuto da Raffaella Mariotti; un corso di teatro, un corso di recitazione cinematografica dai 16 anni tenuto da Luca Dal Canto, un laboratorio di teatro d’inglese per bambini dagli 8 ai 10 anni e dagli 11 ai 13 anni tenuto da Federica Bern.

Ma entriamo nello specifico e andiamo a vedere i due cartelloni della nuova stagione del Teatro della Brigata.

Spettacoli per bambini

“Tutti a bordo!”: il teatro per bambini e ragazzi prevede in occasione di due spettacoli (del 7 dicembre e del 15 febbraio) un laboratorio rivolto alle famiglie che si svolge nella palestra davanti al Teatro, possono partecipare massimo 25 persone. Richiesta la prenotazione: 3278844341 – info@teatrodellabrigata.it.

Di Luca, Menicagli, Gambuzza

“Il teatro per ragazzi non è qualcosa di serie B – ha detto Gambuzza – per questo abbiamo deciso di riservare un cartellone di spettacoli. Le nuove generazioni che nascono con il telefono in mano hanno bisogno di moviti validi per fruire di uno spettacolo dal vivo che è comunque insostituibile. Non sempre il teatro di ricerca si rivolge ai bambini e noi vogliamo tentare di avvicinarli al teatro perché poi possano tornare”.

8 novembre (non inserito nella rassegna di Tutti a bordo) segnaliamo lo spettacolo al Teatro di Collesalvetti “Online perché proprio io” sul tema del cyber bullismo. Con Federico Raffaelli. Età 11-13. Ore 9.30.

Si parte sabato 23 novembre al Teatro della Birgata (doppia replica ore 16.30 e 18)
Amore e psiche” (Compagnia Segni d’Infanzia, Mantova) per tutta la famiglia e per i bambini dai 5 anni. Regia, scene e testo di Lucio Diana e Cristina Cazzola.
Si narra l’affascinante mito di Amore e Psiche utilizzando varie opere pittoriche e scultoree che risalgono ad epoche differenti. L’attrice Sara Zoia racconta utilizzando un particolare teatrino di legno dipinto sul quale muove, fissa, smonta e fa roteare i protagonisti del mito immortalati in riproduzioni di famose opere d’arte. Replica il 24 e 25 al Teatro di Collesalvetti rispettivamente ore 17 e 9.30.

Sabato 7 Dicembre
Scarpette strette” al Teatro della Brigata (Compagnia Luna e Gnac Teatro, Bergamo) dai 2 anni. Con Michele Eynard e Federica Molteni. Previsto il laboratorio per famiglie dalle 16.45 alle 18.
Sul palco un’attrice emozionatissima al suo primo ruolo di rilievo e un presentatore un po’ cialtrone devono mettere in scena Pierino e il Lupo, ma poco prima dell’inizio dello spettacolo, un imprevisto: l’orchestra non c’è. Doppia replica ore 16.30 e 18.

Lunedì 8 dicembre presso Teatro di Collesalvetti
Motzri!” (Compagnia Luna e Gnac, Bergamo) dai 5 anni. Ore 17 e replica lunedì 9 ore 10.
Con Michele Eynard e Federica Molteni.
Moztri! è la storia di Tobia, un bambino di poche parole, che ama stare solo e soprattutto che ama disegnare mostri. Ma è anche la storia dei suoi genitori, Cinzia e Augusto, che si disperano per il fatto di avere
un figlio così difficile.

Domenica 22 dicembre presso Teatro di Collesalvetti
Luci negli abissi” (Compagnia Duo Bum, Massa Carrara ) per tutta la famiglia. Ore 17.
Una messa in scena dalle note oniriche, dove l’acrobatica, l’equilibrismo e le luci dei led ci portano in un altro universo, in un abisso lontano oltre le stelle, dove un’entità del tutto particolare nasce dall’oscurità, creando immagini e figure strabilianti.

Domenica 5 gennaio
Aspettando la Befana” (Compagnia Orto degli Ananassi, Livorno) al Teatro della Brigata. Ore 17.30.
Qual è la storia della Befana? Un divertente e magico racconto in cui si torna indietro nel tempo fino alle origini della figura di questa vecchia signora.

Domenica 26 gennaio presso Teatro di Collesalvetti. Per famiglie e ragazzi delle medie.
La voce della memoria” (Compagnia Orto degli Ananassi, Livorno) ore 17 ingresso gratuito. Replica lunedì 27 ore 10.
Voce recitante Ilaria Di Luca, violoncello Ellie Young. Spettacolo dedicato ad Anne Frank.

Sabato 15 Febbraio
Una storia sottosopra” al Teatro della Brigata (Compagnia La Baracca – Testoni Ragazzi, Bologna) dai 2 anni. Ore 17 ingresso gratuito. Previsto il laboratorio per famiglie dalle 16.45 alle 18.
Con Andrea Buzzetti e Carlotta Zini.
Due personaggi abitano su piani diversi, si muovono su lati opposti e osservano le cose da due diversi punti di vista.

Spettacoli per adulti

teatro della brigata al via la stagione
Foto: Va. Cap.

“I piccoli mestieri” è un cartellone rivolto agli adulti con la presenza di attori, registi, pedagoghi, professionisti del linguaggio teatrale che proporranno sia spettacoli che laboratori.

8, 9, 10 novembre Laboratorio “Raccontare l’invisibile” con Giovanni Carta conosciuto dai livornesi per lo spettacolo “A testa sutta” presentato a Scenari di Quartiere. Ore 21.
Aperto a professionisti e non che vogliono scoprire e praticare le tecniche della narrazione orale. Ore totali: 16.

7 dicembre spettacolo “Gino Bartali, eroe silenzioso” Compagnia Luna&Gnac tratto dal libro La corsa giusta di Antonio Ferrara (ed. Coccole Books). Ore 21.15.
Con Federica Molteni.
Uno spettacolo per parlare dell’Italia e degli italiani al tempo del Fascismo, della fatica dello sport e del silenzio delle azioni più coraggiose. Per raccontare la vita di un campione sportivo, ma soprattutto di un uomo che ha scelto da che parte stare.

13, 14, 15 dicembre Laboratorio “Apparole” con Luana Rondinelli ore 21.
Laboratorio di scrittura che pone al centro la potenza e la bellezza della parola, guidata da una delle nuvoe e più efficaci voci del teatro contemporaneo.

15 dicembre spettacolo “Giacominazza” (Compagnia Accura Teatro) di Luana Rondielli. Ore 21.15.
Vincitore di diversi premi, questo spettacolo regala verve, passione, velocità e dialetto affrontando il tema dell’amore lesbico. Uno spettacolo contro i pregiudizi, un amore che non vuole nascondersi tra le mura di una casa ma uscire allo scoperto.

11 gennaio Laboratorio di bioenergetica “Dal cuore al palcoscenico” con Pietro Maria Buffa. Ore 10. Ore totali: 6.
Approccio bioenergetico come consapevolezza corporea ed espressione emozionale.

7, 8 e 9 febbraio Laboratorio di recitazione “Alla ricerca del personaggio perduto” con Daniele Bernardi. Ore 21.
Una costruzione di figure sceniche fortemente legate alle potenzialità del singolo e alle sue precise peculiarità.

9 febbraio spettacolo “Io, Pierre Rivière, avendo sgozzato mia madre, mia sorella e mio fratello“. Ore 21.15
Spettacolo nominato nella selezione Incontro del teatro svizzero 2017 liberamente tratto dai documenti d’archivio a cura di Michel Foucault.
Di e con Daniele Bernardi e Igor Vazzaz.
Assemblando materiali d’archivio (referti medici, testimonianze, brani di cronaca, le stesse dichiarazioni dell’omicida), Daniele Bernardi e Igor Vazzaz si confrontano con una vicenda complessa e avvincente, dalle tinte fosche, interrogando sé stessi e lo spettatore sulle tematiche del crimine e della follia.

1 marzo spettacolo “Il reggimento parte all’alba“. Ore 18.30.
Di Dino Buzzati. Con Giuseppe Nitti. Regia di Alessio Pizzech. Musiche originali di Alessandro Panettieri.
Scritto da Buzzati a pochi mesi dalla morte, il testo racconta gli ultimi istanti di vita di un uomo, il quale decide di recarsi per un’ultima volta nei luoghi cari, alla ricerca di un’orma rimasta al mondo della madre, morta da sette anni, ma ancora presente, in qualche forma, da qualche parte.

21 marzo Laboratorio di doppiaggio “Un’anima una voce” con Fabrizio Odetto. Ore 10. Totale 6 ore.
Un’arte, quella del doppiaggio, tanto affascinante quanto oscura, avvolta di mistero. Un mestiere che proviene da un’antica e illustre tradizione, fatto di cuore, ma anche di tecnica.

22 marzo spettacolo “L’Ulissea” del Teatro Trabagai di Livorno. Ore 18.30.
Il racconto comico, poetico e accattivante del viaggio di Ulisse tra musica, canti e narrazione.

Informazioni

Per informazioni sugli orari dei laboratori e dei corsi e sui costi, e per i costi degli spettacoli: 3278844341 – info@teatrodellabrigata.it

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*