Al Grattacielo “Io sono chi”, storie di anziani tra identità e corpo

Sul palco Alessia Arena con la collaborazione artistica di Daniela Morozzi

Al Centro Artistico il Grattacielo lo spettacolo Io sono chi dedicato al rapporto tra identità e corpo

LIVORNO – Identità e corpo, sono questi i due elementi al centro dello spettacolo “Io sono chi” di e con Alessia Arena, in scena al Centro Artistico Il Grattacielo venerdì 9 novembre ore 21.30.

Lo spettacolo, scritto da Valerio Nardoni, regia di Matteo Marsan e con la collaborazione artistica di Daniela Morozzi, rappresenta il secondo appuntamento della rassegna Teatri d’Autunno.

“Io sono chi” è tratto dal materiale raccolto dalla cantante e attrice Alessia Arena che, nel periodo compreso tra dicembre 2016 e febbraio 2017, ha trascorso un periodo all’interno delle residenze sanitarie della Val di Pesa e del Chianti a contatto con gli anziani ospiti.

Durante questo periodo, ha realizzato una serie di interviste e condotto laboratori artistici insieme agli ospiti, sul rapporto tra identità e relazione con il proprio corpo, spinta dalla riflessione secondo cui una persona entra in una casa di riposo si spoglia del proprio ambiente, rimanendo con un solo e unico elemento identificativo: il proprio corpo. Da qui l’affermazione: Io sono Chi, ovvero teatro di narrazione; storie di corpi, storie universali.

Ad accompagnare Alessia Arena, i video di Federica Toci Il Gobbo e la giraffa e la chitarra di Marco Baracchino. Lo spettacolo ha vinto il Premio “Medaglia Spiga d’Argento” 2017 ed è stato finalista a faigirarelacultura 2016.

Biglietto: intero 12 euro, ridotto 10 euro.
Per info e prenotazioni: 0586890093 dalle 17:00 alle 19:00 dal lunedì al venerdì
email: segreteria@centroartisticoilgrattacielo.it

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*