Al Goldoni arriva “Grease” con la Compagnia della Rancia

Un inno all'amicizia, agli amori indimenticabili e assoluti dell'adolescenza

grease al teatro goldoni
Share

LIVORNO – Doppia data per uno dei musical più amati, stiamo parlando di “Grease” che arriva sul palco del Teatro Goldoni il 27 e 28 febbraio alle ore 21 (evento fuori abbonamento) con gli attori della Compagnia della Rancia.

In oltre 20 anni di successi strabilianti in Italia, nella versione della Compagnia della Rancia, “Grease” si è trasformato in una macchina da applausi. Oggi è una magia coloratissima e luminosa che si ripete ogni sera, una festa da condividere con amici e famiglie. Un inno all’amicizia, agli amori indimenticabili e assoluti dell’adolescenza, oltre che a un’epoca – gli anni ’50 – che oggi come allora rappresentano il simbolo di un mondo spensierato e di una fiducia incrollabile nel futuro.

Grease nasce nel 1971 al Kingston Mines Chicago club, quando Jim Jacobs e Warren Casey decidono di realizzare un musical composto solo per chitarra; lo chiamano “Grease” per evocare i capelli imbrillantinati e lo stile degli anni ’50. Da qui è stato poi tratto il film musicale del 1978 diretto da Randal Kleiser e interpretato da John Travolta e da Olivia Newton-John, divenuto un cult del cinema.

Personaggi e interpreti: Danny (Simone Sassudelli), Sandy (Francesca Ciavaglia), Kenickie (Giorgio Camandona), Rizzo (Eleonora Lombardo), Vince Fontane/Teen Angel (Nick Casciaro), Roger (Matteo Romano), Doody (Gioacchino Inzirillo), Sonny (Matteo Germinario), Marty (Alice Luterotti), Frenchy (Eleonora Buccarini), Jan (Federica Vitiello), Miss Lynch (Maria Sacchi), Eugene (Federico Colonnelli), Patty (Martina Santoro), Cha-Cha (Elisa Gobbi), Tom (Lorenzo Belviso), Studenti di Rydell (Francesco Marino, Silvia Riccò). Scene: Gabriele Moreschi. Costumi: Carla Accoramboni. Coreografie: Gillian Bruce. Regia: Saverio Marconi.

Biglietteria aperta il martedì e giovedì in orario 10-13 e il mercoledì, venerdì e sabato in orario 16.30-19.30 – telefono: 0586204290.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*