Teatro Enzina Conte: in arrivo tanti nuovi spettacoli. Si parte con “Saluti e baci”

Varietà e avanspettacolo domenica 6 febbraio

La Compagnia Lirica Livornese in "Saluti e baci"
Share

Pubblicato ore 07:00

LIVORNO – Nuovi spettacoli e cartellone ancora più ricco quello che propone il Teatro Enzina Conte del Vertigo diretto da Marco Conte. Se il concerto di “L’angolo retto“, band tributo ai Nomadi, è stato posticipato al 10 aprile (doveva tenersi il 30 gennaio), il mese di febbraio comincia con il varietà e l’avanspettacolo.

Per informazioni e prenotazioni degli spettacoli: 0586210120.

Varietà

Il 6 febbraio, alle ore 17, arriva “Saluti e baci“, a cura della Compagnia Lirica Livornese, con Matteo Micheli, Franco Bocci, Paola Pacelli, Massimiliano Gentili e con la partecipazione straordinaria di Cosetta Gigli (regina dell’Operetta che per molti anni ha calcato il celebre palcoscenico del salone Margherita di Roma con i famosi spettacoli del Bagaglino). Direzione musicale di Stefania Casu.

“Saluti e baci” è un tuffo nel passato ridanciano dell’Avanspettacolo, genere di spettacolo teatrale comico sviluppatosi in Italia fra gli anni Trenta e gli anni Cinquanta. Questo genere derivò storicamente dal Varietà per favorire i teatri che si convertivano alla più moderna realtà del cinematografo.

Vertiganza a San Valentino

Sabato 12 febbraio, in piena aria di San Valentino, torna l’appuntamento con lo spettacolo che sta rivoluzionando il modo di fare varietà: “Vertiganza con amore”. Musica, sketch, monologhi, video, talk show, ospiti e tanto altro. Ore 21. Ospiti della serata Valentina Caturelli e Alessio Palagi e con la partecipazione della Scuola di Danza Eden.

Amasi Damiani e Stefano Massini

Per la regia di Amasi Damiani, il 26 e 27 febbraio (ore 21 e ore 17), andrà in scena lo spettacolo “Stato contro Nolan (un posto tranquillo)” di Stefano Massini.

Trama. In una piccola città di provincia nei primi anni Sessanta si svolge un processo al direttore del giornale locale, Herbert Nolan. È accusato di aver manipolato l’informazione per scopi privati. L’uccisione di un vagabondo scambiato per rapinatore o stupratore era stata montata in modo da creare una paura diffusa in tutta la contea, così che gli abitanti si armassero per difendere le loro case. La locale azienda di armi aveva moltiplicato i profitti. “Che c’è di strano?” chiede l’avvocato di Nolan. Da che mondo e mondo i giornali devono fare notizia. Senonché il direttore del giornale era un importante azionista dell’azienda di armi. E così la pubblica accusa, rappresentata da una donna molto in gamba, Eleanor Miles, cerca di inchiodare Nolan alle sue responsabilità. Il processo si snoda in modo tradizionale, fra interrogatori dell’imputato e dei testimoni. Ma al di là dello specifico conflitto di interessi, emerge il tema di un clima di paura alimentato ad arte. Collaborazione artistica: Adriana Lamacchia.

Con: Maurizio Pastacaldi, Manola Bichisecchi, Riccardo Monzani, Giorgio Notari, Margherita Locatelli, Andrea Bocelli, Anna Botta, Federico Del Nista, Francesco Matteucci, Nello Bagagli.

The Influencer

Il 6 marzo, in prima nazionale, arriva “The Influencer” ore 17 di Roberto Ross ispirato ai libri sui giovani e sul futuro dei figli scritti da Umberto Galimebrti, come “L’ospite Inquietante” e “La parola ai giovani”. Sul palco la Compagnia degli Evasi con Tina Iovine, Daria Pietrapiana, Bruno Liborio, Massimo Luongo. Regia di Alessandro Vanello.

L’autore Roberto Rossetto “Ross” nella professione è attualmente Direttore di scena teatrale, lavora con vari artisti come: Monica Guerritore, Giuliana Musso, Marco Paolini, Alessandro Benvenuti, Ugo Pagliai, Gaspare & Zuzzurro, Gioele Dix e tanti altri. Nel 1991 frequenta la scuola triennale di sceneggiatura di Ermanno Olmi.

Commedia divertente con 8 simpatiche donne

Otto pericolose simpatiche donnette” è il titolo dello spettacolo di Salvino Lorefice messo in scena dalla Compagnia Il Varo dell’Arca in programma domenica 13 marzo alle ore 17.

Trama. La commedia si svolge nella sala comune di un luogo imprecisato (Un albergo? Un manicomio? Un palcoscenico?), che le protagoniste chiamano “questo posto”. Ciascuno dei personaggi ha una mania, un’idea fissa. Nel corso della vicenda, queste manie diventano il nocciolo della narrazione, infatti, ognuno dei personaggi commette uno o più omicidi per appagare il proprio desiderio. Eppure sono otto pericolose simpatiche donnette che in un crescendo di suspense sapranno trasportare lo spettatore verso l’immancabile colpo di scena creando situazioni comiche senza un attimo di tregua.

Con: Elda Marchetti, Manola Bichisecchi, Margherita Locatelli, Alessia Piano, Franca Caciagli, Anna Botta, Nicoletta Del Conte, Franca Benetti. Regia di Elda Marchetti e Manola Bichisecchi.

Parlare d’amore senza buonismi, coniugando l’astrologia col teatro e col sorriso, lo farà lo spettacolo “Io vergine tu pesci?” con Giuseppe Sorgi. Appuntamento fisso a Roma, Milano, Torino, Firenze, Bologna, ora anche a Livorno il 26 marzo alle ore 21. Lo spettacolo è tratto dall’omonimo libro edito da Salani.

Tribute band dei Nomadi

Il 10 aprile “L’angolo retto”, tribute band riconosciuta ufficialmente dai Nomadi, proporrà uno spettacolo coinvolgente, un vero e proprio viaggio musicale attraverso la storia del gruppo più longevo della musica pop-rock italiana. Ore 21. Nel tour 2022 che include alcuni eventi teatrali viene proposto un nuovo spettacolo caratterizzato da scenografie, luci e proiezioni, che faranno da cornice alle interpretazioni tipicamente rock dei brani del repertorio Nomadi.

La band si compone di Marco Casarosa (voce e chitarra), Maurizio Damiani (chitarre), Giacomo Bardelli (batteria), Massimiliano Mazzieri (basso), Enrico Giacomelli (tastiere) ed Erika Piras (violino e cori).
Info e prenotazione biglietti alla pagina Facebook del gruppo oppure chiamare i numeri 3483059402/349-6357270

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*