Taglio del nastro per “Progressiva”: in mostra oltre cento opere al Museo della Città

Rimarrà aperta fino al 4 ottobre

Il taglio del nastro. Foto: Glauco Fallani
Share

Pubblicato ore 10:00

LIVORNO – Il Museo della Città accoglie una nuova mostra, si tratta di “Progressiva” inaugurata ieri sera 31 luglio e che rimarrà aperta fino al 4 ottobre. “Progressiva – Arti visive a Livorno dal 1989 al 2020”, questo il titolo completo, accoglie circa 65 artisti per oltre cento opere.

Promossa dal Comune di Livorno con le gallerie Galerie 21, Granelli, Peccolo, Giraldi, Guastalla, Gian Marco Casini Gallery, e con il coordinamento scientifico di Nadia Marchioni, offre uno spaccato affascinante sul variegato e contraddittorio universo delle presenze artistiche nelle gallerie cittadine e nell’ex Museo di Arte Progressiva di Villa Maria (un progetto museale per l’arte d’avanguardia, curato da Vittorio Fagone, Lara Vinca Masini e Aldo Passani, che prese forma negli anni 1974/1975 e si concluse alla fine degli anni ‘80 del ‘900)

Ieri sera taglio del nastro alla presenza del sindaco Luca Salvetti, dell’assessore alla cultura Simone Lenzi e di Nadia Marchioni.

La mostra al Museo della Città rispecchia la complessità del panorama italiano ed internazionale, dove le più diverse sperimentazioni visive si confrontano a partire dal secondo dopoguerra, cercando di avvicinare ricerche svolte da artisti legati da affinità formali e culturali, dall’Informale e dall’Espressionismo Astratto a Fluxus e alla Pop Art, dall’Arte Concettuale alla ricerca Analitica fino al Nouveau Réalisme.

Durante l’apertura della mostra verrà garantito un servizio di visita guidata, un percorso accompagnato facilmente accessibile da un pubblico ampio, occasione da non perdere per tutti coloro che desiderano ripercorrere ed approfondire la storia dell’arte a Livorno dall’anno della chiusura del Museo Progressivo d’Arte Contemporanea di Villa Maria del 1989, ad oggi. Il servizio verrà curato da personale qualificato delle cooperative Itinera ed Agave.

Orario di apertura mostra

Dal martedì alla domenica dalle ore 18,00 alle ore 24,00 per il periodo dal 1° al 31 agosto 2020 (festivi compresi).
Dal martedì alla domenica dalle ore 10,00 alle ore 19,00 per il periodo dal 1° settembre al 4 ottobre 2020 (festivi compresi)

Costi ingresso mostra

biglietto ingresso intero € 5,00
biglietto ingresso ridotto € 3,00 (per minori di 18 anni e ultra sessantacinquenni)
biglietto cumulativo con il Museo Fattori per chi visita la Mostra Progressiva : intero € 8,00, ridotto € 6,00 (per minori di 18 anni e ultra sessantacinquenni )
Le tariffe di ingresso alla mostra comprendono anche l’ingresso alla Sezione di Arte Contemporanea del Museo della Città (ex Chiesa del Luogo Pio)

Visite guidate

Martedì – mercoledì-giovedì alle ore 19.30
venerdì – sabato – domenica alle ore 19.30 e 22.30
Durata visita: 50 minuti
Numero max gruppo: 10 persone
COSTO 2 euro a persona

Prenotazioni obbligatorie anticipate, consigliata la prenotazione. Numero posti limitati per ogni turno di visita
Inviare una mail a prenotazionigruppi@itinera.info specificando nome, cognome, numero partecipanti. Riceverete una mail di conferma della prenotazione, oppure contattare la segreteria del Museo tel.0586/824551 dal martedì al giovedì dalle 18 alle 23

Prevenzione Covid 19

– Accesso consentito solo, previa misurazione della temperatura, indossando la mascherina e dopo aver utilizzato gel igienizzante;

– all’interno del Museo deve essere sempre mantenuta la distanza interpersonale di 1,80 m;

Per le norme antiCovid all’interno della sezione d’ Arte Contemporanea (ex Chiesa del Luogo Pio) potranno accedere un numero massimo di 30 visitatori in contemporanea, al Museo di Città (Bottini dell’Olio) potranno accedere un numero massimo di 70 visitatori.

Sarà cura degli addetti alla sorveglianza far entrare le persone in attesa che saranno anch’esse distanziate di almeno un metro, in modo da non superare il numero consentito.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*