“Sulle orme dell’artista”, visite guidate alla scoperta di artisti livornesi dimenticati

L'iniziativa è organizzata dalla Cooperativa Agave

Opera di Enrico Pollastrini nella chiesa di Santa Maria del Soccorso
Share

Pubblicato ore 12:00

LIVORNO – La città di Livorno ha dato i natali a numerosi importanti artisti, alcuni di essi ancora celebratissimi, come Giovanni Fattori e Amedeo Modigliani, altri, di cui invece il ricordo si è andato lentamente perdendo. Pertanto la Cooperativa Agave propone tre visite guidate dedicate alla scoperta di altrettanti grandi artisti livornesi, attraverso le loro opere custodite in chiese e palazzi cittadini, spesso di difficile accesso. Titolo dell’iniziativa: “Sulle orme dell’artista“.

La prima si terrà sabato 2 ottobre, e sarà dedicata a Giuseppe Maria Terreni (1739 – 1811), forse il primo fra gli artisti livornesi a conquistare fama anche fuori dalla città. Grande affreschista del suo tempo, molte sue opere a Livorno sono andate perdute con la Seconda Guerra Mondiale. Attraverso una passeggiata nel quartiere di San Jacopo, dove il Terreni dimorava, verranno mostrate alcune opere attribuite all’artista di tema sacro custodite nella chiesa di San Jacopo e nella poco conosciuta Cappella Bacci. Contestualmente sarà approfondita la storia del quartiere per comprenderne origini e sviluppo nei secoli.

La seconda visita, che si terrà sabato 30 ottobre, è dedicata ad Enrico Pollastrini (1817 – 1876), pittore accademico di temperie romantica, maestro di Giovanni Fattori, le cui opere furono le prime ad entrare nel museo civico livornese. L’itinerario a piedi tra alcune chiese del centro storico, porterà a scoprire le strabilianti pale d’altare dipinte dal maestro livornese ed altre meraviglie custodite da questi importanti luoghi di culto.

Infine, la terza visita, che si terrà giovedì 11 novembre, è incentrata sulla figura Plinio Nomellini (1866 – 1943), pittore post-macchiaiolo, che partecipò da protagonista ad alcune delle correnti più importanti del suo tempo, tra cui il divisionismo e il simbolismo, del quale si conservano alcune opere poco conosciute in alcuni palazzi pubblici cittadini.

Le visite proposte saranno svolte a piedi e dureranno circa 2 ore. Il prezzo di ogni singola visita è di 10€, con la possibilità di prenotarsi per tutte al prezzo di 24€.
La prenotazione è obbligatoria.
Informazioni e prenotazioni: didattica@agaveservizi.it – 3395997513.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*