“Stato contro Nolan” di Stefano Massini, regia di Amasi Damiani, al Teatro Enzina Conte

Doppio appuntamento a fine febbraio

Share

Pubblicato ore 14:00

LIVORNO – Il regista Amasi Damiani e lo scrittore e drammaturgo Stefano Massini insieme per uno spettacolo coinvolgente in scena al Teatro Enzina Conte del Vertigo (via del Pallone, 2). “Stato contro Nolan (un posto tranquillo)” per la regia di Amasi Damiani e scritto da Stefano Massini è in programma per il 26 febbraio ore 21 e il 27 febbraio ore 17.

Trama. In una piccola città di provincia nei primi anni Sessanta si svolge un processo al direttore del giornale locale, Herbert Nolan. È accusato di aver manipolato l’informazione per scopi privati. L’uccisione di un vagabondo scambiato per rapinatore o stupratore era stata montata in modo da creare una paura diffusa in tutta la contea, così che gli abitanti si armassero per difendere le loro case. La locale azienda di armi aveva moltiplicato i profitti. “Che c’è di strano?” chiede l’avvocato di Nolan. Da che mondo e mondo i giornali devono fare notizia. Senonché il direttore del giornale era un importante azionista dell’azienda di armi. E così la pubblica accusa, rappresentata da una donna molto in gamba, Eleanor Miles, cerca di inchiodare Nolan alle sue responsabilità. Il processo si snoda in modo tradizionale, fra interrogatori dell’imputato e dei testimoni. Ma al di là dello specifico conflitto di interessi, emerge il tema di un clima di paura alimentato ad arte.

Con: Maurizio Pastacaldi (giudice Rutherford), Manola Bichisecchi (Eleanor Elisabeth Miles, procuratore distrettuale), Riccardo Monzani (avvocato Nathan, difesa), Giorgio Notari (l’imputato Herbert Nolan), Margherita Locatelli (Else Robichaux, testimone), Andrea Bocelli (Paul Kapinski, testimone), Anna Botta (Dorothy Treves, testimone), Federico Del Nista (Harold Trevers, testimone), Francesco Matteucci (Pastore Abel Edgar, testimone), Nello Bagagli (Norman Weiss, testimone). Collaborazione artistica: Adriana Lamacchia.

Per informazioni e prenotazioni degli spettacoli: 0586210120.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*