Stagione sinfonica: il Teatro Goldoni ricorda le vittime del Moby Prince e poi omaggia Ravel, Mozart e Schubert

In apertura "Piccola fantasia" di Nedo Benvenuti

Livorno, Teatro Goldoni, 29 ottobre 2022 Sinfonia “Dal nuovo mondo” Foto: TRIFILETTI Andrea / Bizzi Augusto
Share

Pubblicato ore 07:00

LIVORNO – Il Teatro Goldoni rivolge un omaggio in memoria delle vittime del Moby Prince: l’11 aprile alle ore 21 in apertura del nuovo appuntamento con la stagione sinfonica, la Fondazione Goldoni con la sua Orchestra sotto la guida del suo Direttore Principale Eric Lederhandler proporrà “Piccola fantasia” di Nedo Benvenuti, compositore livornese che nella sua lunga attività artistica si è cimentato in vari generi componendo musiche vocali, strumentali e sinfoniche, ottenendo inoltre sensibili riconoscimenti per le sue colonne sonore.

Sarà quindi la volta del programma ufficiale della serata dal titolo “C’est chic” con musiche di Ravel, Mozart e Schubert. Di Wolfgang Amadeus Mozart, in particolare, sarà eseguito lo splendido Concerto n.1 per flauto e orchestra in sol maggiore K. 313. Protagonista sarà la flautista solista Luisa Sello, definita dal New York Concert Review artista dalla “spontanea cantabilità, con tecnica brillante, eccellente controllo del fiato, suono generoso e grande charm”.

Il programma comprende anche, insieme alla Pavane pour une infante défunte di Maurice Ravel, esempio altissimo di eleganza musicale per le sue sonorità armoniose e la liricità che emergono fin dalle prime battute, la Sinfonia n. 6 in do maggiore D. 589, ultima delle sinfonie giovanili di Franz Schubert, conosciuta come “Die Kleine” (la Piccola), in contrapposizione alla sinfonia n. 9 “Die Große” (la Grande) scritta nella stessa tonalità.

Biglietti ancora disponibili presso il botteghino del Teatro Goldoni (tel. 0586 204290) martedì e giovedì ore 10/13; mercoledì, venerdì e sabato ore 16.30/19.30 ed online su goldoniteatro.it e ticketone.it; prezzi posto unico € 10 – € 5 ridotto under 20.

© Vietata la riproduzione