“Siuski – Fatto schizzi?” della Compagnia Mayor debutta alla Terrazza Mascagni

Sono rimasti pochi posti

siuski terrazza mascagni
Il momento della conferenza stampa
Share

Pubblicato ore 15:15

  • di Valeria Cappelletti

LIVORNO – “Siuski – Fatto schizzi?” debutta alla Terrazza Mascagni venerdì 24 luglio alle ore 21.30, la Compagnia Mayor Von Frinzius è pronta a inondare tutti i presenti con la sua simpatia ed energia in un omaggio a Livorno. Affrettatevi però perché sono rimasti pochi posti, circa 70.

Lo spettacolo che vedrà sulla scacchiera della Terrazza Mascagni l’esibizione degli oltre 90 attori della Compagnia è: “Una dedica non obiettiva a Livorno – ha detto il regista Lamberto Giannini – una dedica di chi è innamorato della sua città. Livorno è una città in cui non si capisce se si ride o si piange, in cui si mischiano poesia, grottesco, cultura pop. In “Siuski” c’è tutto: la colonna sonora è degli Zen Circus, poi c’è la musica di Bobo Rondelli, di Pietro Mascagni e persino un testo dedicato a Modigliani“. Non ci saranno scenografie, il palco sarà la Terrazza e il fondale saranno il mare e le navi alle spalle degli attori, non mancheranno invece le luci.

Soddisfazione da parte dell’assessore alla cultura Simone Lenzi: “Siuski – ha detto – è il primo evento con cui riparte la stagione dello spettacolo a Livorno”.

“Siamo rimasti sbalorditi – ha aggiunto Angelo Scuri della Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci, sponsor della Compagnia – perché in pochi giorni abbiamo già raggiunto quasi il tutto esaurito, al momento i posti prenotati sono 450. Non aspettavamo altro che mettere in pratica lo spettacolo, avevamo anche proposto lo stadio all’Amministrazione comunale, ma poi è arrivata l’idea della Terrazza Mascagni”.

Lo spettacolo doveva debuttare a maggio al Teatro Goldoni, ma il lockdown ha bloccato tutto: “Per la Compagnia mettere in scena lo spettacolo al Goldoni rappresenta un momento necessario – ha proseguito Giannini – dopo tanta fatica l’idea di non realizzarlo proprio non ci andava giù, così abbiamo pensato a “Gabbia di Mayor” che abbiamo presentato online. Poi grazie a Toto Barbato e al The Cage abbiamo potuto continuare a provare, ora siamo pronti anche se sentiamo forte la responsabilità dell’aspettativa perché in tanti ci hanno chiesto quando sarebbe andato in scena”. Un’anticipazione di “Siuski” sarà il 18 luglio al moletto di Quercianella quando una parte di questo nuovo lavoro si unirà a “Mezzanotte – Parerga & Paralipomena” per dare vita a “Una Siuski a mezzanotte”.

Giannini precisa anche che c’è la volontà di portare lo spettacolo al Goldoni e informa che i biglietti venduti per le due date di maggio resteranno validi.

Oltre a Lamberto Giannini, alla regia ci sono Rachele Casali, Marianna Sgherri e Gabriele Reitano.

L’ingresso all’evento è gratuito ma è necessario prenotarsi dal sito della Banca di Castagneto Carducci.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*