A Sguardi Liberati “Nico 1988”: il racconto della musa di Warhol

In collaborazione con l'Associazione Evelina De Magistris

nico 1988
Dettaglio della locandina del film

LIVORNO – Prosegue la rassegna cinamatografica “Sguardi Liberati” organizzata dal Circolo Kinoglaz al Centro Artistico Il Grattacielo. Domani, domenica 4, sarà la volta di “Nico, 1988” (ore 18) in collaborazione con l’associazione Evelina De Magistris.

Il film, di Susanna Nicchiarelli, con Trine Dyrholm, John Gordon Sinclair, Anamaria Marinca, Sandor Funtek II, Thomas Trabacchi, racconta gli ultimi anni di vita di Christa Päffgen, in arte Nico, musa del grande artista Andy Warhol, cantante dei Velvet Underground e donna dall’indiscussa bellezza.

Nico vive una seconda vita quando inizia la sua carriera da solista e lo spettatore segue gli ultimi tour della donna e della band che l’accompagnava in giro per l’Europa negli anni ’80: anni in cui la “sacerdotessa delle tenebre“, così veniva chiamata, si libera del peso della sua bellezza e inizia a ricostruire un rapporto con il figlio.

Biglietto: 5 euro (più 1 euro per la tessera annuale del Kinoglaz).

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*