“Sguardi liberati 2018”: quando il cinema di nicchia è per tutti

Undici proiezioni da gennaio ad aprile

sguardi liberati
  • di Valeria Cappelletti:

LIVORNO – Prime visioni, anteprime, film rimasti fuori dalla grande distribuzione e che troveranno spazio all’interno della nuova rassegna cinematografica “Sguardi liberati 2018” ideata dal Circolo del Cinema Kinoglaz e che si svolgerà da gennaio fino ad aprile. Le pellicole verranno proiettate al Centro Artistico Il Grattacielo: 11 titoli, tre sezioni diverse con proiezioni la domenica pomeriggio (ore 18) e il giovedì sera (ore 21.30). I film sono inseriti nelle sezioni “Cinema Italia” in collaborazione con Arci Livorno, Syntropy – Centro Studi Olistici, Centro Studi Commedia all’Italiana, Libreria Erasmo Gaia Scienza, 50&Più Livorno, “Cinema al femminile” in collaborazione con l’Associazione Evelina De Magistris e “Cinema e arte“.

“Il tema dello sguardo – ha detto Marco Bruciati nel corso della conferenza stampa di presentazione che ha visto la partecipazione anche di Raffaello Gaimari del Kinoglaz, di Luciano Lessi, presidente del Grattacielo e dei rappresentati delle varie associazioni – è un elemento ricorrente da sempre nelle attività del Kinoglaz. Con il titolo di “Sguardi liberati” il nostro intento è di liberare, appunto, lo sguardo dalle convenzioni e da una serie di dinamiche di mercato che non danno spazio a determinati film”.

Primo appuntamento domenica 14 gennaio alle ore 18 con il documentario “Roberto Assagioli – Lo scienziato dello spirito” di Maria Erica Pacileo e Fernando Maraghini che saranno presenti alla proiezione. Il film, presentato al Festival di Venezia 2017, racconta la storia di Roberto Assagioli, fondatore della Psicosintesi. La domenica dopo sarà la volta di “Siamo Donne“, film a episodi del 1953, che racconta alcuni momenti della vita di quattro grandi attrici: Anna Magnani, Alida Valli, Ingrid Bergman e Isa Miranda. Imperdibili altre due pellicole: “Cuori Puri” e “L’ordine delle cose” (quest’ultimo avrà ingresso libero).

Sempre in tema di donne, tre saranno gli appuntamenti per la sezione “Cinema al femminile” con le proiezioni di “Nico 1998” di Susanna Nicchiarelli, che racconta la figura di Christa Päffgen, in arte Nico, ex musa di Andy Warhol e cantante dei Velvet Underground negli ultimi anni della sua vita; “Sami Blood” (i Sami, comunità di nativi dell’estremo nord svedese), che affronta il tema delle minoranze oppresse e dei pregiudizi; infine “Heart of dog” pellicola sulla creatività femminile e sul tema della perdita.

“Sguardi liberati” propone anche due eventi speciali: l’anteprima assoluta del nuovo film del maestro Alejandro Jodorowsky “Poesia senza fine” e “Sicilian Ghost Story“, in occasione della giornata nazionale delle vittime di mafia che vedrà la collaborazione di Libera e di Presidio Giovanile “Francesco Marcone” di Livorno.

Infine, per la sezione “Cinema e arte”: il “Manifesto” con Cate Blanchett che interpreta 12 personaggi diversi e “David Lynch – The art life“, un viaggio nella vita del regista di “Twin Peaks” dall’infanzia alla sua consacrazione nel cinema.

Per la programmazione completa clicca qui.

Dove: via del Platano 6
Costo del biglietto: 5 euro + tessera Kinoglaz 1 euro
Info e prenotazioni: info@kinoglaz.info

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*