Rubrica Cinema all’aperto: cosa c’è stasera a Livorno

Tre film tra cui scegliere

Share

Florence” –Arena Fabbricotti. Ore 21.30

Regia di Stephen Frears. Con Meryl Streep, Hugh Grant, Simon Helberg, Rebecca Ferguson, Nina Arianda, Neve Gachev. Titolo originale: Florence Foster Jenkins. Genere biografico. Durata 110 minuti.

Trama: Una strepitosa Maryl Streep nei panni di una donna ricchissima che tenta di diventare cantante senza rendersi conto di non avere talento. Tratto da una storia vera, che vede una grande Meryl Streep affiancata da Hugh Grant. Il film ha ricevuto due candidature all’Oscar e una al David di Donatello.

 

La Tenerezza” – Arena Ardenza Ore 21.30

Regia di Gianni Amelio. Con Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno, Micaela Ramazzotti, Greta Scacchi, Renato Carpentieri. Genere drammatico. Durata 103 minuti.

Trama: Un anziano signore Lorenzo che, tornato a casa dopo essere stato in ospedale a causa di un infarto, incontra Michaela (Michela Ramazzotti) seduta sulle scale rimasta chiusa fuori dal suo appartamento. Lorenzo aiuta la ragazza a rientrare in casa consentendole di usare il balcone che confina con la sua casa. Da quel momento le vite dei due personaggi, insieme a quelle del marito di Michela, Fabio (Elio Germano) e dei due figli, si legheranno in maniera indissolubile.

 

Rosso Instanbul” – Arena La Meta Ore 21.30

Regia di Ferzan Ozpetek. Con Halit Ergenç, Tuba Büyüküstün, Nejat Isler, Mehmet Günsür, Cigdem Onat, Serra Yilmaz. Titolo originale: Istanbul Kirmizisi. Genere commedia. Durata 115 minuti.

Trama: Dopo venti anni di esilio a Londra, un esilio che lui stesso ha voluto e si è imposto, Orhan (Halit Ergenç) decide di ritornare ad Istanbul per questioni lavorative, infatti, deve fare da editor a un famoso regista, Deniz Soysal (Nejat Isler). Deniz ha scritto un libro nel quale sono racchiusi i suoi ricordi d’infanzia e giovinezza, tra cui alcuni amori importanti e meno importanti, amici perduti e ritrovati ma soprattutto i parenti a cui ha dedicato capitoli speciali. I parenti, ancora in vita e residenti nella città di Istanbul avendo saputo che Deniz insieme al suo editor sono giunti in città, sono felici e pronti a presentarsi al loro cospetto per fare due chiacchiere. Da quel momento tutto cambia, Soysal, dopo un breve contatto iniziale, decide di scomparire e lasciare tutto in mano all’editor venuto dall’Inghilterra.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*