“Relazione Auschwitz” alla Piccola Bottega degli Artisti

Verranno letti e interpretati brani tratti da opere di Primo Levi

LIVORNO – Oggi, sabato 27, in occasione della Giornata della Memoria, la Piccola Bottega degli Artisti propone alle ore 21.15Relazione Auschwitz” un viaggio tra le opere di Primo Levi. Tre attori, Simone Fulciniti, Sandro Andreini e Roberta Stagno, si alterneranno su palcoscenico ridonando la voce alle splendide e tragiche pagine dello scrittore torinese, testimone diretto dell’OlocaustoVerranno letti e interpretati brani tratti da “I Sommersi ed I Salvati “, “Se questo è un uomo “, “La Tregua “ e “Così fu Auschwitz”.

“Non potevamo esimerci dal dare il nostro piccolo contributo in una giornata così importante, forse la più importante in assoluto – dice Simone Fulciniti, direttore artistico della Bottega – e per farlo ho scelto l’opera di uno dei più illuminati scrittori del secolo scorso, Primo Levi, al quale dobbiamo essere eternamente grati per quello che ha saputo lasciarci in eredità.

“Le sue memorie sono patrimonio dell’umanità – continua Fulciniti – Ho deciso di portare in scena le sue parole in modo molto crudo, freddo e senza commenti musicali. Quel che Levi racconta basta e avanza per riempire la sala fino a farla quasi esplodere”. Il reading andrà in scena alle ore 21.15, presso la Piccola Bottega degli Artisti in via Ernesto Rossi 47/B, con ingresso ad offerta libera riservato ai soci. Informazioni e prenotazioni al n. 3476839045 (è consigliatissimo prenotare).

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*