“Rapaci, maestosi battiti d’ali” in mostra al Museo di via Roma

Oltre 40 esemplari tassidermizzati tra aquile, falchi, gufi e molto altro

Rapaci maestosi battiti d'ali è il titolo della mostra che si terrà dal 31 gennaio al museo di storia naturale di via roma
L'Arpia, tra gli esemplari in mostra

LIVORNO – Dopo aver ospitato la mostra “Felini eleganza letale” lo scorso anno, il Museo di Storia Naturale di via Roma 234 guarda al cielo con l’esposizione “Rapaci, maestosi battiti d’ali“. La mostra, che apre il novantesimo compleanno del Museo, verrà inaugurata il prossimo 31 gennaio a partire dalle ore 9.30 e sarà visitabile sino al 15 maggio.

Il manifesto

Aquile, falchi, arpie e Condor

Nelle sale del Museo sarà esposto materiale inedito, oltre 40 esemplari (aquile, falchi, nibbi, gufi e altri rapaci dell’area mediterranea) tassidermizzati o modelli ricostruiti. Non mancheranno i rapaci d’oltreoceano a grandezza naturale come l’Arpia o il gigantesco Condor delle Ande.

Video e pannelli esplicativi

Con “Rapaci, maestosi battiti d’ali” il visitatore entrerà in contatto diretto con questi splendidi uccelli, maestosi, appunto, spesso temuti e potrà scoprire informazioni importanti sulla loro vita, grazie ai pannelli esplicativi che descriveranno le abitudini, le caratteristiche, le vie di migrazione e molto altro. Saranno presenti anche schermi video su cui scorreranno filmati originali.

Le fotografie

Una sezione sarà dedicata agli scatti del fotografo naturalista Domenico Ruiu, chiamato il fotografo dei rapaci, che con la sua maestria è riuscito a cogliere istanti di vita di questi uccelli.

Info e costi

Orari: mercoledì e venerdi ore 9 – 13, martedi, giovedi e sabato ore 9 – 19, domenica ore 15 – 19. Lunedi chiuso.
Biglietti: intero 4 euro, ridotto 2 euro.
È possibile prenotare visite guidate e laboratori didattici per gruppi e scolaresche allo 0586266711.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*