“Racconti di altre danze”: Livorno apre al contemporaneo

Primo appuntamento il 16 febbraio al Grattacielo

racconti di altre danze

LIVORNO – La nostra città apre alla danza contemporanea con la seconda edizione del festival “Racconti di altre danze” che si terrà dal 16 febbraio al 13 maggio presso vari luoghi cittadini preposti alle coreografie e agli spettacoli. Saranno molti gli artisti che interverranno, con la novità che accanto ai locali, si affiancheranno anche danzatori di livello nazionale e internazionale e tutti dialogheranno con la città grazie a spettacoli e ad azioni rivolte ai cittadini.

Il Festival coinvolgerà il Centro Artistico Il Grattacielo dove risiderà il cuore pulsante della rassegna, il Nuovo Teatro delle Commedie e il Teatro Goldoni, ma anche l’Atelier delle Arti luogo di vari Workshops.

Al Centro Artistico il Grattacielo si terranno le quattro date del festival (16 febbraio, 2 marzo, 16 marzo e 6 aprile) che ospiteranno spettacoli di 5 coreografi e un collettivo. Al Teatro Goldoni sarà organizzata una giornata con performance sia di artisti affermati sia di cittadini e amatori. Il Nuovo Teatro Commedie sarà il luogo per il progetto “SOSTE_visioni intime“, che coinvolge autori giovani e piccole creazioni di danza che richiedono una valorizzazione dal punto di vista della visione intima, partecipe e affezionata.

Il progetto, realizzato in collaborazione con il Comune di Livorno, è stato ideato da Chelo Zoppi, direttrice artistica di Atelier delle Arti e da Elena Giannotti, danzatrice e coreografa del panorama della danza contemporanea internazionale, è stato condiviso anche da Valentina la Salvia, storica dell’arte e coordinatrice del progetto LINC – Livorno IN Contemporanea. Anche la cooperativa Itinera/Cultura a Peso ha cooperato al progetto.

Il programma degli spettacoli:

Al Centro Artistico Il Grattacielo (ore 21)

16 febbraio “_56”
2 marzo “_Everything is OK” e “Heavy Metal”
16 marzo “_Fragili sguardi”
6 aprile “_Libera Tutti!”

Al Nuovo Teatro delle Commedie (ore 21)
21 aprile “_S.solo” e “Bando Visioni Intime”

Al Teatro Goldoni
12 maggio “_OneOneOne”, “Stormo”, “ ALLAROUNDTHEPLACE”, “Lo Sguardo del Cane” e “Conferenzastampa”

Negli spazi dell’Atelier delle Arti si svolgeranno i Workshops:
24-25 febbraio “Lo spazio fluido” con Massimiliano Barachini
7-8 aprile “Brilliant mind and powerfull body” con Marta Ciappina
13 maggio “Lab ground up dance-Coyote” con Roberta Mosca

Negli spazi dell’Atelier, Teatro Grattacielo, Nuovo Teatro delle Commedie e Teatro Goldoni sono previste le attività per i cittadini: 17 feb- 3 mar- 24 mar “Social Dreaming”; 11-12 maggio Workshop Stormo con Compagnia Effetto Larsen.

Info: Comune di Livorno, Ufficio Biblioteche e Spettacolo 0586820572 spettacolo@comune.livorno.it; Atelier delle Arti: 0586882319 zoppichelo@gmail.com.

A cura della redazione

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*