“Racconti di Altre Danze”, torna il festival che guarda al corpo e alla ricerca

Dal 9 ottobre al 20 novembre in vari luoghi cittadini

Spettacolo di apertura: "Riflessioni" Claudia Caldarano
Share

Pubblicato ore 18:00

LIVORNO – Danza di ricerca, danza contemporanea, questo è “Racconti di Altre Danze“, il festival giunto alla quinta edizione e realizzato da Atelier delle Arti, direzione artistica di Chelo Zoppi ed Elena Giannotti.

Il Festival della Danza Contemporanea prenderà il via sabato 9 ottobre con la prima delle performance che vedrà protagonista l’artista livornese Claudia Caldarano in “Riflessioni”, insieme a Maurizio Giunti.

“Un festival che punta alla danza di ricerca e autoriale – ha detto Chelo Zoppi nel corso della conferenza stampa che si è tenuta questa mattina – un settore poco conosciuto in città ma che vede la partecipazione sia di artisti del nostro territorio molto promettenti che di altri molto conosciuti e apprezzati a livello nazionale e internazionale”. Citiamo qualche nome: il danzatore Ioannis Mandafounis protagonista di uno spettacolo il 23 ottobre accompagnato da Nino Pellegrini al contrabbasso e Alessandro Sciarroni vincitore del Leone d’oro alla carriera alla Biennale di Venezia 2019.

Da sn: Elena Giannotti e Chelo Zoppi

“Quest’oggi presentiamo la quinta edizione del Festival Racconti di Altre Danze e mi fa piacere sottolineare il fatto che questo progetto, realizzato dall’Atelier delle Arti – ha dichiarato l’assessore alla Cultura del Comune di Livorno Simone Lenzi – è stato ammesso a beneficiare dei contributi messi a disposizione dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo tramite il Fus (Fondo Unico Spettacolo) 2021 con il quale vengono sostenuti finanziariamente progetti speciali che si caratterizzano per il particolare valore artistico-culturale. Ciò a dimostrazione che la continuità dell’impegno paga perché porta al riconoscimento del lavoro svolto”.

Alcuni degli eventi

Il primo spettacolo “Riflessioni” previsto per il 9 ottobre alle ore 21.30 all’Atelier delle Arti (via Masini, 3), è una performance che riflette sul corpo come materia prima per “costruire” le nozioni di realtà e illusione. I performer sono sia oggetti d’arte che artisti, e la loro opera d’arte è il corpo umano vivo, il “corpo operoso” che mettendosi “in opera” diventa “un’opera”. Si svolge su di un set di specchio deformante che intrappola la dimensione fisica e l’astrae in modi
diversi a seconda del punto di vista dello spettatore e in cui si succedono reciproci tentativi di esposizione e manipolazione, controllo e scoperta. Saranno presenti scene di nudo integrale. Ideazione e regia: Claudia Caldarano; drammaturgia Alessandro Brucioni; danza Claudia Caldarano e Maurizio Giunti.

Tra gli eventi segnaliamo: lo spettacolo “From Scratch” con Ioannis Mandafounis e Nino Pellegrini al contrabbasso il 23 ottobre alle ore 21 all’Atelier delle Arti; le performance di “Tra il cielo e la terra” di Chelo Zoppi con Asia Pucci inserito nel Little Bit Festival del Nuovo Teatro delle Commedie; il workshop sulla Polka Chinata con i danzatori della compagnia Alessandro Sciarroni previsto per il 14 novembre ore 11-13;

Gli eventi si svolgeranno in vari luoghi cittadini: oltre che nello spazio dell’Atelier delle Arti (via Masini, 3), alla Biblioteca Bottini dell’Olio, Museo della Città, Museo Fattori (nell’ambito del Little Bit Festival del Nuovo Teatro delle Commedie), Palestra Comunale Benci e al Teatro Goldoni.

Calendario Spettacoli

9 ottobre ore 21,30

Spazio Atelier delle Arti “Riflessioni” con Claudia Caldarano e Maurizio Giunti

17 ottobre Little Bit Festival
quattro repliche 16,15 / 17,00/ 17,45 / 18,30

Museo Fattori – Sala degli Specchi “Tra Il Cielo e La Terra”, Chelo Zoppi con Asia Pucci

23 ottobre ore 21,00

Spazio Atelier delle Arti “From Scratch” con Ioannis Mandafounis,. Contrabbasso: Nino Pellegrini

6 novembre ore 17

Biblioteca Labronica Bottini dell’olio incontro con Max Barachini e Marco Lenzi “Cunningham Cage”.

7 novembre ore 16 prima replica – ore 18 seconda replica

Museo della Città – Sezione contemporanea Land_Site Specific installazione ore 16-19 con Aurelio di Virgilio
Some Other Place_Studio ore 16,30 e ore 18 con Sara Sguotti
Live Sound Spartaco Cortesi

12 novembre ore 21

Nuovo teatro delle Commedie “Bando visioni intime 0.3”. Artisti selezionati da bando nazionale

13 novembre ore 17

Biblioteca Labronica Bottini dell’olio incontro/Lecture con Ilenia Caleo.
Corporeità radicali.
Pratiche e estetiche della performance contemporanea

14 novembre ore 11-13

Spazio Atelier delle Arti
Workshop sulla Polka Chinata con i danzatori della compagnia Alessandro Sciarroni

14 novembre ore 17,30

Teatro Goldoni “Goldoni in performance”
Save The Last Dance – Alessandro Sciarroni Palestra Comunale Benci ore 17,30
Strata – Max Barachini con Asia Pucci Goldonetta ore18,30
Cinque Danze Per Il Futuro – Davide Valrosso Palco Grande ore 19,30
Chitarra Elettrica Daniele Gherrino

20 novembre sabato chiusura festival ore 19 e ore 21 

Spazio Atelier delle Arti ANTHOLOGY #1 e #2
Electronic Music and Dance
Featuring Francesco Perrotti
Produzione Atelier Delle Arti

Informazioni

ATELIER DELLE ARTI
VIA MASINI 3 , 57122 LIVORNO
atelierdelleartidanza@gmail.com

Biglietti

PRENOTAZIONE e GREEN PASS OBBLIGATORI
WhatsApp: 3384322616 / atelierdelleartidanza@gmail.com
Spazio Atelier: 5 euro
Museo della città/Museo fattori : ingresso gratuito prenotazione obbligatoria
NTC: 12 euro / ridotto 10 euro
Goldoni in Performance: 15 euro / 12 ridotto

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*