Quattro incontri per la rassegna “Leggermente”

Gli autori ospiti saranno Michele Cecchini, Matteo Pucciarelli e Nicoletta Verna

Michele Cecchini
Share

Pubblicato ore 12:00

LIVORNO – Tre appuntamenti da non perdere per la rassegna di incontri letterari “Leggermente”. Tutti gli eventi sono gratuiti con possibilità di prenotare un posto a sedere su EventBrite.

Michele Cecchini

Si parte oggi, sabato 17 luglio, ore 19 al Parco Centro Città (ex cinema Odeon) con Michele Cecchini, autore e insegnante di Livorno, che presenterà il suo ultimo romanzo, fresco di stampa, dal titolo: “E questo è niente”. L’autore sarà introdotto da Simone Innocenti, giornalista e scrittore fiorentino, e Pilade Cantini, scrittore e collaboratore di “Il vernacoliere”. Leggi la recensione al libro.

Doppio incontro domenica

Domani, domenica 18 luglio, a Villa Mimbelli, ore 18, si terrà l’incontro da titolo “Cultura bene primario, lavorare sulle utopie. Sapienza greca e nascita della tragedia. Il declino dell’occidente“. Interverranno: Maurizio Iacono (Ordinario di Storia della Filosofia, Università di Pisa), Massimo Paganelli (Operatore culturale, fondatore di Armunia), Alessio Pizzech (Regista, coordinatore artistico Teatro De Filippo di Cecina), Maria Luisa Gares (Storica della Filosofia, docente). Modera Giovanna Cepparello.

Un’attenta riflessione che andrà oscillando dall’idea di tragedia come cifra della sapienza greca, fino alla considerazione dell’importanza dei luoghi di cultura come incubatori prevalenti delle creatività degli artisti e di un incentivo ad una crescita etica. Una riflessione sul valore della pratica culturale in tempi di pandemia, su quanto sia indispensabile da un lato la fruizione di cultura, su quanto sia prezioso il processo attraverso cui si compia.

Un confronto aperto al pubblico intorno alle “filosofie della crisi”, con due storici del pensiero filosofico e due operatori culturali, che con la loro pluri-decennale esperienza fra festival teatrali, residenze e stagioni hanno contribuito a rendere protagonista in Italia il nostro territorio.

Alle ore 19 invece nel parco di Villa Fabbricotti, Matteo Pucciarelli presenta “Comunisti d’Italia. 100 patrioti rossi che hanno costruito la democrazia”, edito da Typimedia. L’autore sarà introdotto da Stefano Tamburini, giornalista.

Nicoletta Verna

Lunedì 19 luglio ore 19, ancora a Villa Fabbricotti, Nicoletta Verna, autrice di saggi sulla cultura di massa e i media, presenta il suo romanzo d’esordio “Il valore affettivo” (Einaudi, 2021). Nicoletta Verna dialogherà con Veronica Galletta, scrittrice e vincitrice del Premio Campiello Opera Prima 2020.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*