Presentazione del nuovo libro di David Penco: una riflessione sul sentimento amoroso

Alla Bottega del Caffè, domani 11 febbraio

Particolare della copertina del libro
Share

Pubblicato ore 12:00

LIVORNO – Una raccolta di 30 poesie che possono essere lette come una complessa riflessione in cui l’amore, il sociale, il tema filosofico/esistenziale si intrecciano. È la raccolta contenuta nel nuovo libro
di David Penco dal titolo “Nella mia voce” (Porto Seguro Editore) Il libro sarà presentato oggi, sabato 11 febbraio (ore 17), alla Bottega del Caffè (Viale Caprera, 35). L’autore della raccolta di poesie dialogherà con il prof. Lorenzo Greco.

David Penco

La penna di Penco, attraverso un uso sapiente della lingua, indaga e sviscera le varie sfaccettature del sentimento amoroso, per poi andare verso il tema del disagio giovanile nella società occidentale. “David detesta la parola chiacchierata, inutile, inerme, profumata, ingannevole, opacizzata – scrive Alessandro Scarpellini nella prefazione al libro – Ci sono in questa raccolta –prosegue- spesso punteggiata e costellata da imprevedibili e sorprendenti antitesi, semenze e reminescenze di una cultura classica che si irradia nella vita, senza opprimere la vitalità stessa”.

L’autore

David Penco è nato a Livorno, ha svolto studi classici e si trova all’età di quarant’anni con un’improvvisa e straordinaria ispirazione verso la scrittura che lo porterà a comporre poesie meritevoli di segnalazioni a vari concorsi. Nel 2009 pubblica con la casa editrice Edigiò di Pavia e molti altri suoi componimenti sono pubblicati in varie antologie.

Lorenzo Greco

Lorenzo Greco è stato docente di Sociologia della Comunicazione presso l’Accademia Navale di Livorno. Ha insegnato molti anni Letteratura Contemporanea all’Università di Pisa e Comunicazione Letteraria nelle Università della California e del Wisconsin. Come narratore ha esordito nel 1991 con il romanzo “Tecniche dell’adulterio” (Carmunia) al quale fa seguito “Il Confessore di Cavour” (Manni) che è stato finalista al Premio Strega nel 2011.

Informazioni: 0586/894228.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*