Presentata la Coppa Liberazione: si parte con la stagione remiera

La gare si disputeranno tra Porto Mediceo e Darsena Nuova

Il momento della conferenza stampa
Share

Pubblicato ore 14:53 

  • di Valeria Cappelletti

LIVORNO – È la più giovane tra le Gare Remiere, ma è ricchissima di significato: parliamo della Coppa Liberazione, giunta alla sesta edizione, e che apre la stagione delle gare remiere livornesi, che tornano tutte al completo dopo due anni di stop a causa della pandemia.

La Coppa Liberazione, gara remiera a eliminazione diretta, sarà disputata tra Porto Mediceo e Darsena Nuova (partenza e arrivo al ponte girevole), lunedì 25 aprile, proprio nel giorno della Liberazione dai nazifascisti che ancora occupavano parte dell’Italia, alle ore 15 e terminerà entro le 19.

Parteciperanno alla gara tutte le cantine e per quanto riguarda gli equipaggi al femminile la presenza sarà al 50%. Si disputeranno la coppa: 8 equipaggi a 10 remi, 6 equipaggi junior a 4 remi e 3 equipaggi femminili a 4 remi.

“Finalmente iniziamo – ha detto il sindaco Luca Salvetti durante la conferenza stampa di presentazione di stamani – è una gara questa che si lega a una tradizione importante, che ha dei riferimenti ai valori e alla storia livornese, oltre a questo c’è poi la parte agonistica, con la voglia di arrivare primi, di tornare a gareggiare”.

A presentare la gara nella bella cornice della cantina del Palio Marinaro, sugli Scali Finocchietti 2, c’erano anche Maurizio Quercioli, presidente del comitato organizzatore del Palio Marinaro, il vicepresidente del comitato organizzatore Palio Marinaro Michele De Martino, il presidente della Coppa Risiatori Luca Ondini. Inoltre erano presenti Dino Lorenzini in rappresentanza delle sezioni nautiche e Luca Marconi presidente del comitato regionale della Federazione Italiana Canottaggio a sedile fisso.

E davanti alle previsioni del tempo che risultano essere non proprio favorevoli la risposta degli organizzatori è una sola: “Noi si va avanti comunque”.

La Coppa Liberazione è promossa da tutte le sezioni nautiche, dai tre comitati remieri e dall’Amministrazione Comunale.

Silvia Ghelardi della segreteria del Comitato Palio Marinaro ha fatto appello ai livornesi perché arrivino con le bandiere dei rioni ma anche con quelle della pace.

Al termine della conferenza stampa sono stati effettuati i sorteggi per le partenze.

Il sorteggio

Ecco gli abbinamenti delle partenze.

Gara 10 remi

1) Sezione Nautica Ardenza (corsia sud) – Sezione Nautica Venezia 1924 (corsia nord);
2) Sezione Nautica Salviano (corsia sud) – Borgo Palio Marinaro Livorno (corsia nord);
3) Sezione Nautica San Jacopo 1925 (corsia sud) – Sezione nautica Labrone (corsia nord);
4) Sezione Nautica Pontino-San Marco (corsia sud) – Sezione nautica OvoSodo (corsia nord).

Minipalio

1) Labrone (corsia sud) – Pontino (corsia nord);
2) Salviano (corsia sud) – Venezia (corsia nord);
3) Borgo (corsia sud) – Ovosodo (corsia nord).

Prevista anche la sfida al femminile con Labrone, Ovosodo e Salviano che si sfideranno in una gara a cronometro. I due tempi più brevi si affronteranno poi per il primo posto.

La nostra intervista ai membri del Comitato organizzatore Palio Marinaro.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*