Premio Rotonda 2018, tutto pronto per la 65esima edizione

Oltre 160 i partecipanti e tante novità

premio rotonda 2018
Share
  • di Valeria Cappelletti

LIVORNO – Torna il Premio Rotonda dall’11 al 26 agosto e torna nella tradizionale cornice della Pineta di Ardenza che stavolta si arricchisce dello Chalet inaugurato a giugno (lo scorso anno infatti proprio per i lavori allo Chalet, l’evento era stato spostato in Fortezza Vecchia).

Giunta alla 65esima edizione, la manifestazione è stata curata da Calibiza Arte Nuova di Livorno che da anni si occupa tra gli altri anche del Premio Castiglioncello. Oltre 160 gli artisti che hanno aderito al Premio provenienti non solo da Livorno, ma anche da altre città d’Italia come Milano, Roma, Torino.

“Questo Premio appartiene alla città di Livorno e torna finalmente nella sede orginale, in un luogo completamente riqualificato – ha detto Francesco Belais, assessore alla cultura – Quest’anno il Comune, proprio nell’ottica di una riqualificazione della Rotonda, ha puntato a fare una chiamata alle arti con un bando per scegliere gli organizzatori e a questo bando ha risposto solo l’Associazione Calibiza”.

“Ringrazio chi negli anni passati ha organizzato il Premio – ha proseguito Belais – non c’è stato alcun intento di fare torto a qualcuno ma di fatto è stato presentato un solo progetto. Sono dell’idea che l’arte e la cultura dovrebbero unire le persone e che siano necessarie sempre nuove collaborazioni perché solo così la città cresce”. L’Associazione Ro-Art, che dal 1995 gestisce il Premio Rotonda con vari comitati organizzativi, aveva espresso nei mesi scorsi la propria amarezza per non essere stata coinvolta nel progetto (clicca qui per leggere l’articolo sulla questione).

Novità

Molte le novità che sono state illustrate da Francesca Berti e Stefania Zannerini, rispettivamente presidente e vicepresidente di Calibiza.

“Per cominciare non sono previsti premi in denaro – ha detto Berti – perché non è nella nostra politica, poi il nostro obiettivo è puntare sugli artisti quindi non ci saranno molti eventi di contorno, sono previsti solo un’estemporanea dedicata agli adulti e la presentazione di un libro per bambini”.

L’inaugurazione del Premio si svolgerà l’11 agosto alle 21 e sarà presente la Banda Città di Livorno che si esibirà per l’occasione, mentre la premiazione è prevista per sabato 25 agosto alle ore 21, ma la mostra chiuderà il 26 agosto. L’estemporanea dedicata agli adulti si svolgerà nella giornata del 19, mentre la presentazione del libro di Gianluca Giunchiglia “L’Ottovolante” si terrà il 22 agosto (ore 21).

“Tra le altre novità – ha sottolienato Zannerini – uno stand sarà dedicato agli artisti under 21, ne sono stati scelti quattro”. La vicepresidente ha poi voluto ringraziare due soci onorari che hanno collaborato all’organizazione del Premio: Mario Bencini e Giuseppe Pierozzi.

Alla Mostra sarà presente come ospite d’onore il pittore fiorentino Luca Alinari. Inoltre l’Associazione Cure Palliative prenderà parte alla manifestazione e il 50% del ricavato dei cataloghi venduti sarà devoluto alla Onlus.

Premi

Oltre al Premio Borgiotti che prevede una medaglia d’oro di importante valore e che verrà consegnato al primo classificato, sono previsti i Premi Giovanni Fattori e Amedeo Modigliani che daranno la possibilità ad alcuni allievi dell’Accademia di Carrara “Marianna Quintiliani” di esporre presso la Biblioteca dei Bottini dell’Olio di Livorno; il Premio Nedo Luschi che prevede la consegna ai vincitori della sezione acquerello, scultura e fotografia di tre cataloghi, infine il Premio Tempo Prezioso al giovane talento premiato con una medaglia d’oro. Insieme a questi saranno consegnati altri Trofei.

Giuria

La giuria è composta da Carlo Pepi, critico d’arte, dal professor Riccardo Carapelli, storico dell’arte, dal professor Francesco Cremoni preside della sezione scultura dell’Accademia di Carrara, dal dottor Michele Loffredo, direttore del Museo d’are Medievale di Arezzo e Maurizio Bini, artista livornese.

Bus gratuiti

In occasione del Premio Rotonda, l’assessore Belais ha voluto ricordare la possibilità di usufruire di tutto il servizio urbano di Livorno che, dalle 20.30, sarà gratuito.

I partecipanti

Per conoscere tutti i partecipanti al Premio Rotonda 2018 clicca qui.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*