Pietro Mascagni: le iniziative che celebrano il compleanno

Il 7 dicembre ricorrono i 159 anni dalla nascita

La targa che ricorda la nascita di Pietro Mascagni
Share

Pubblicato ore 14:00

LIVORNO – Mercoledì 7 dicembre si celebrano i 159 anni dalla nascita di Pietro Mascagni e Livorno intende celebrarlo con alcune iniziative che partiranno dal pomeriggio con la visita guidata dei luoghi del centro cittadino cari al compositore organizzata dalla Cooperativa Agave. “La Livorno di Mascani” è il titolo dell’appuntamento con le visite guidate di “Agave Racconta”, stavolta tutto incentrato sull’autore dell’opera musicale Cavalleria Rusticana e di altre celebri composizioni.

Alle ore 16 insieme a delle guide autorizzate sarà possibile seguire un itinerario a piedi sui luoghi del maestro livornese. Il percorso si snoderà fra il Teatro Goldoni, luogo che vide numerose rappresentazioni dell’artista e che ancora oggi custodisce alcuni suoi cimeli, e altre tappe, tra cui il luogo dove sorgeva la sua casa natale e la chiesa di San Benedetto, che conserva l’organo su cui il giovane musicista si esercitava, e altre tappe.

L’itinerario a piedi durerà approssimativamente 2 ore e il ritrovo sarà alle 16:00 in Piazza Cavallotti. Il costo della visita è di 10 € a persona. E’ richiesta la prenotazione. Potete scrivere a didattica@agaveservizi.it oppure chiamare il numero 3395997513.

La sera invece il Teatro Goldoni ospiterà “Buon compleanno Mascagni” con inizio alle ore 20, nuovo appuntamento della stagione lirica. L’evento è organizzato da Fondazione Goldoni con la collaborazione della Mascagni Academy.

Protagonisti, sotto l’attenta guida di un direttore affermato in Italia ed all’estero come Valerio Galli, recentemente applaudito nel Faust di Gounod al Detroit Opera House ed atteso a Stoccarda e a San Diego nella Tosca pucciniana, saranno Noemi Umani soprano, Mae Hayashi mezzosoprano e Vladmir Reutov tenore; Orchestra e Laboratorio corale del Goldoni, M° del coro Maurizio Preziosi. “Ascolteremo una pagina mascagnana bellissima e dimenticata – afferma il musicologo Fulvio Venturi – come il quarto atto di Parisina, nata dall’amore di Mascagni per i versi di Gabriele d’Annunzio sulla vicenda di Ugo d’Este e Parisina Malatesta che il poeta aveva già scritto da alcuni anni”.

Il programma si compone poi di altri momenti di notevole interesse e d’insolita frequentazione, dall’epico interludio di Nerone al popolare intermezzo da L’amico Fritz, il lunare coro dei Marinai da Silvano, il raffinato coro delle Olandesine da Lodoletta e la celebre “Preghiera” da Cavalleria rusticana.

L’apertura che sarà affidata al pianista Ilio Barontini, con “Il pianoforte canta Mascagni”, una sua elaborazione pianistica di alcune melodie vocali mascagnane: La tua stella, Pena d’amore, Ballata, Ave Maria, Serenata, con la conclusiva Invocazione alla Madonna, l’omaggio di Mascagni alla città natale, composto durante un pellegrinaggio a Montenero nell’agosto 1932.

Biglietti disponibili (posto unico numerato euro 10, ridotto under 20 euro 5) presso il botteghino del Goldoni (tel. 0586 204290) il martedì e giovedì ore 10-13, il mercoledì, venerdì e sabato ore 16.30-19.30 e online su
www.goldoniteatro.itwww.ticketone.it.
Agave ricorda che per i partecipanti al tour di Agave Racconta, il biglietto per lo spettacolo è scontato a 5 euro.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*