Persecuzioni e discriminazioni, incontro all’auditorium Pamela Ognissanti

Dagli omosessuali, ai rom e sinti, fino alle leggi razziali

disagio
Share

LIVORNO – Si intitola “Le altre persecuzioni. Esclusione e discriminazione tra passato e presente” l’incontro previsto per questo pomeriggio a partire dalle ore 15 nell’auditorium Pamela Ognissanti di piazza Saragat.

L’evento promosso da ISTORECO, ANPI, ANPPIA, ANED, ANEI, CGIL, CISL, UIL, con il Patrocinio del Comune di Livorno, intende affrontare il tema della discriminazione da vari punti di vista.

Dopo i saluti di Francesco Belais (Assessore alla Cultura del Comune di Livorno), parteciperanno Luca Bravi (Fondazione Museo della deportazione di Prato) con un intervento su “Bambini rom e sinti ad Auschwitz” (ore 15.15); Francesca Cavarocchi (Università di Firenze) con “Discriminazione e persecuzione degli omosessuali” (ore 15.45); Saulle Panizza (Università di Pisa) con una riflessione su “La dignità dell’uomo tra passato e presente, dalle leggi razziali alla Costituzione repubblicana” (ore 16.15). Dopo la pausa, alle ore 17 sono previste alcune testimonianze dal territorio. Il dibattito è coordinato da Catia Sonetti, direttore di Istoreco Livorno.

Interverranno anche Marco Solimano di Arci Livorno, Dario Vannozzi di Caritas Livorno, Stefano Romboli dell’Associazione Don Nesi Corea, Rita Rabuzzi di Agedo Livorno, Monica Cavallini di CGIL Livorno e Shahrazad Al Basha del Cesdi Livorno.

© Vietata la riproduzione

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obbligatori


*